DTT, Piano frequenze Agcom. Operatori: solo fumo negli occhi. Giunco (Confindustria): va nella direzione da noi suggerita

Lascia perplessi il nuovo Piano frequenze approvato da Agcom con la delibera 402/15/CONS. La maggior parte degli operatori interpellati da questo periodico lo ritiene mero fumo negli occhi, posto che molte delle frequenze sono inutilizzabili per banda di allocazione, direzionalità del parco antenne ricevente oppure per imminente liberazione per far posto allas banda larga mobile (lTE).