Radio e Tv. Consultmedia leader in Italia nei servizi di consulenza legale

Consultmedia, struttura di competenze a più livelli leader in Italia nei servizi di consulenza legale, tecnica ed amministrativa alle emittenti radiotelevisive, ha potenziato l’Area Affari Legali a seguito dell’aumento di richieste di assistenza conseguente alle nuove tecnologie della cosiddetta “Radio e Tv 4.0”.
Stefano Cionini, cofondatore di MCL Avvocati Associati e rainmaker di Consultmedia, descrive così l’upgrade dell’Area Affari Legali: “Tutto il sistema radiotelevisivo sta convergendo sulla multipiattaforma e la radio, in particolare, si sta ibridizzando con la televisione. Se, quindi, fino a 7-8 anni fa il nostro core business erano le problematiche sottese all’implementazione della rete di distribuzione FM delle emittenti radiofoniche ed i conseguenti problemi interferenziali, oggi gran parte del nostro lavoro è connesso alle problematiche connesse all’utilizzo delle piattaforme IP e DTT”.CONSULTMEDIA - Radio e Tv. Consultmedia leader in Italia nei servizi di consulenza legale“La visual radio, cioè l’ibridizzazione del mezzo radiofonico con quello televisivo, comporta una serie di attività di natura giuridico-amministrativa, come il conseguimento del titolo di fornitore di servizi di media audiovisivi (FSMA), con annesso logical channel number (LCN), la definizione dei contratti di trasporto con i network provider DTT (negoziazioni e closing), gli aspetti legati al diritto d’autore ed ai diritti connessi, la registrazione e la tutela dei marchi e così via”, spiega Massimo Lualdi, avvocato di MCL. MCL logo - Radio e Tv. Consultmedia leader in Italia nei servizi di consulenza legale“Per sviluppare l’organigramma, tuttavia, Consultmedia non ha mai puntato al lateral hire, preferendo crescere in casa i propri partner, anche in considerazione dell’elevata specificità della formazione richiesta. In questo contesto va collocato l’ingresso di tre nuovi giuristi nell’Area Affari Legali – continua Cionini – e cioè Giulia Cozzi, Gloria Siri ed Ambra Cappello, confluite rispettivamente nel Dipartimento Amministrativo e in quelli Giuridico e Giudiziario”.