Ne quid minis

Regolamento, dab, 223, ne quid minis, fm/dab+

Con una serie di delibere sulla radio digitale, Agcom sta sostanzialmente lanciando un monito: il DAB+ nazionale si sta pericolosamente concentrando nelle mani di pochi player. Che ne stanno facendo un uso esclusivo.

Radio digitale. Mise apre a interpretazione estensiva su efficace sfruttamento capacità trasmissiva DAB+

DAB+

In data 27/04/2018, rispondendo ad un quesito posto dalla struttura di competenze a più livelli Consultmedia (collegata a questo periodico), la D.G.S.C.E.R.P. ha fornito un importante orientamento a riguardo della possibilità di veicolare fornitori di contenuti digitali regolarmente autorizzati a diffondere sul medesimo bacino, non consorziati, sfruttando il blocco di frequenza assegnata ad un consorzio […]