Storia della Radiotelevisione italiana. Le radio private in onde medie

Fin dal 1977, nonostante non fosse previsto dalle normative vigenti (del resto, l’intero settore si reggeva giuridicamente sul pronunciamento n. 202/76 della Consulta) e la circostanza richiedesse potenze rilevanti e grandi antenne, alcune radio private, oltre che in FM, iniziarono a trasmettere in modo saltuario anche in AM (modulazione di ampiezza).