21-25 marzo: Festival del Giornalismo a Perugia

Al via la prima manifestazione in Italia dedicata all’informazione giornalistica


Partirà tra poco meno di due settimane la prima manifestazione dedicata all’informazione giornalistica, trattata dal punto di vista di chi la edita e da quello di chi ne fruisce. Già, perché, oltre ad incontri, dibattiti e tavole rotonde con ospiti prestigiosi, di primo piano, la manifestazione partirà, per ognuno dei cinque giorni, dai bar di Perugia, la città ospitante. La mattina presto, infatti, ci saranno i conduttori di “Caterpiller” (Radio2, tutti i giorni alle 18) a sfogliare (in compagnia di ospiti) i quotidiani ancora caldi del primo mattino, discutendo con il pubblico-clientela delle tematiche del giorno. Gli incontri istituzionali, invece, vedranno la partecipazione di numerosi ospiti di prestigio: da Piero Ottone (una delle prime firme del “Corriere”) ad Ezio Mauro (direttore di “Repubblica”), da Claudio Sabelli Fioretti (firma del,”Corriere” ed editorialista di “Io donna”) a Rula Jebreal (giornalista palestinese, volto noto di “Annozero” su Raidue), da Giovanni Floris (conduttore di “Ballarò”) a Marco Travaglio (noto giornalista investigativo), passando per il direttore del prestigioso quotidiano francese “Figaro”, Eric Laurent. Durante quei giorni, inoltre, vi saranno mostre di foreporter e sarà consegnato il premio “Ilaria Alpi e Miran Horvatin”. Infine, le serate perugine saranno animate da serate dedicate al giornalismo e al ruolo del giornalista (che si terranno in teatro). E’ prevista per il 22 la presenza del ministro delle Comunicazioni, Paolo Gentiloni, che parlerà della riforma Rai. (Giuseppe Colucci per NL)

printfriendly pdf button - 21-25 marzo: Festival del Giornalismo a Perugia