Accertamento di conformità urbanistica

Istanza di accertamento di conformità dell’opera e silenzio della P.A.


di Rosamaria Zuccaro, Avvocato in Roma
da Quotidiano Giuridico N 15/11/anno 2006
Il silenzio dell’Amministrazione sull’istanza di accertamento di conformità urbanistica già previsto dall’art. 13, L. 28 febbraio 1985 n. 47(ed ora dall’art. 36, D.P.R. n. 380/2001) ha natura di atto tacito di accertamento di reiezione dell’istanza (e quindi di silenzio significativo e non di silenzio-rifiuto). Il silenzio diniego formatosi una volta decorso il termine di sessanta giorni è impugnabile dall’interessato in sede giurisdizionale alla stregua di un qualsiasi provvedimento, senza che però possano ravvisarsi in esso i vizi formali propri degli atti, quali i difetti di procedura, e tanto meno la mancanza di motivazione.

printfriendly pdf button - Accertamento di conformità urbanistica