Agcom Delibera N. 24/09/CIR

Consultazione pubblica relativa all’introduzione dell’accesso e della fruizione dei servizi di informazione elenco abbonati
anche mediante SMS

 
L’AUTORITA’
 
NELLA sua riunione di Consiglio del 16 aprile 2009;
 
VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante “Istituzione dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo”;
 
VISTO il decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259, recante “Codice delle comunicazioni elettroniche”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 215 del 15 settembre 2003 ed in particolare l’articolo 75, comma 2, in materia di servizi di assistenza mediante operatore e di consultazione elenchi, secondo il quale “L’Autorità provvede affinché le imprese che assegnano numeri agli abbonati soddisfino qualsiasi richiesta ragionevole di rendere disponibili le informazioni necessarie, ai fini della fornitura di elenchi e di servizi di consultazione, in forma concordata e a condizioni eque, oggettive, orientate ai costi e non discriminatorie”;
 
VISTA la delibera n. 453/03/CONS del 23 dicembre 2003, recante il “Regolamento concernente la procedura di consultazione di cui all’articolo 11 del decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 22 del 28 gennaio 2004;
 
VISTA la delibera n. 118/04/CONS del 5 maggio 2004, recante “Disciplina dei procedimenti istruttori di cui al nuovo quadro regolamentare delle comunicazioni elettroniche”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 116 del 19 maggio 2004;
 
VISTA la delibera n. 373/05/CONS del 16 settembre 2005, che modifica la delibera n. 118/04/CONS recante “Disciplina dei procedimenti istruttori di cui al nuovo quadro regolamentare delle comunicazioni elettroniche”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 230 del 3 ottobre 2005;
 
VISTA la delibera n. 731/06/CONS del 19 dicembre 2006, che apporta “Ulteriori modifiche alla delibera n. 118/04/CONS recante Disciplina dei procedimenti istruttori di cui al nuovo quadro regolamentare delle Comunicazioni Elettroniche” pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 4 del 5 gennaio 2007;
 
VISTA la delibera n. 9/03/CIR del 3 luglio 2003, recante “Piano di numerazione nel settore delle telecomunicazioni e disciplina attuativa” pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 177 del 1 agosto 2003;
 
VISTA la delibera n.15/04/CIR del 3 novembre 2004, recante “Attribuzione di diritti d’uso delle numerazioni per i servizi di informazione abbonati” pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n.1 del 2 gennaio 2004;
 
VISTA la delibera n.83/05/CIR del 22 novembre 2005, recante “Misure di urgenza in merito alla numerazione in decade 4 utilizzata per il servizio informazione elenco abbonati e trasparenza e pubblicazione delle informazioni sul prezzo del servizio informazioni elenco abbonati”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 286 del 9 dicembre 2005;
 
VISTA la delibera n. 8/06/CIR del 9 febbraio 2006, recante “Misure in merito ai prezzi massimi per le chiamate dirette alle numerazioni per servizi di informazione abbonati e originate da rete fissa ed alla informazione sui prezzi del completamento di chiamata”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 55 del 7 marzo 2006;
 
VISTA la delibera n.26/08/CIR, recante “Piano di numerazione nel settore delle comunicazioni e disciplina attuativa” pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 172 del 24 luglio 2008;
 
VISTA la nota del 9 febbraio 2009 prot.n.9529, con la quale la società Numero Italia S.r.l. ha richiesto un intervento regolamentare in funzione di revisione della disposizione di cui all’articolo 22, comma 4, dell’Allegato A alla delibera n.26/08/CIR nella parte in cui prevede che “il servizio (….) è fruibile in fonia attraverso operatori o sistemi automatici di risposta”, diretto a garantire la fornitura del servizio di informazioni elenco abbonati sulle numerazioni utilizzate per la fornitura in fonia di tali servizi anche attraverso l’invio di brevi messaggi di testo (SMS);
 
CONSIDERATO che ad oggi i servizi informazioni elenco abbonati (SIA) sono accessibili ed interrogabili soltanto in fonia mediante numerazioni di tipo 12xy ed 892xyz e che, di norma, il costo del servizio dipende dalla durata del contatto, mentre, nel caso di servizio fruito tramite SMS il costo dovrebbe essere per transazione, legato alla effettiva erogazione del servizio e inferiore a quello del SIA offerto in fonia;
 
RITENUTO che la previsione di modalità alternative alla fonia, nella specie l’invio di brevi messaggi di testo (SMS), per l’accesso al servizio di informazioni elenco abbonati (SIA) e la conseguente erogazione da parte del fornitore, possa favorire la libertà di scelta degli utenti, nel rispetto del principio di non discriminazione, ed assicurare nel contempo maggiori garanzie, in termini di certezza dei costi, di leggibilità del dato fornito, di tempestività del servizio, nonché di pari accessibilità ai SIA anche da parte degli utenti sordi in conformità a quanto previsto dall’articolo 57 del decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259;
 
RITENUTO inoltre che la modifica dell’articolo 22, comma 4, dell’allegato A alla delibera n.26/08/CIR in ordine alle modalità di fornitura del servizio di informazioni elenco abbonati, alternative alla fonia, è finalizzata a garantire maggiore efficienza del servizio stesso, così come prevista dall’articolo 22, comma 3, della delibera n.26/08/CIR, con esclusione di altri servizi di carattere sociale – informativo, quali tra gli altri i servizi riguardanti le pubbliche amministrazioni e gli enti locali, e i servizi di pubblica utilità;
 
RITENUTO pertanto necessario procedere alla revisione dell’articolo 22 della delibera n.26/08/CIR, previa consultazione pubblica ai sensi dell’art. 11 del Codice delle comunicazioni elettroniche, consentendone alle parti interessate, ivi incluse le imprese operanti nel settore delle comunicazioni elettroniche, le associazioni dei disabili e quelle rappresentative degli interessi dei consumatori e utenti, di presentare le proprie osservazioni sugli orientamenti dell’Autorità in merito alla suddetta proposta di modifica;
 
UDITA la relazione del Commissario Stefano Mannoni, relatore ai sensi dell’art. 29 del Regolamento concernente l’organizzazione ed il funzionamento dell’Autorità;
 
DELIBERA
1. É indetta la consultazione pubblica relativa all’introduzione dell’accesso ai servizi di informazione elenco abbonati anche mediante SMS sulle numerazioni utilizzate per la fornitura in fonia di tali servizi.
 
2. Le modalità di consultazione e lo schema di provvedimento di modifica dell’articolo 22 dell’allegato A alla delibera n.26/08/CIR utilizzati a tal fine sono riportati rispettivamente negli allegati A) e B) alla presente delibera, di cui costituiscono parte integrante.
 
3. Le comunicazioni di risposta alla consultazione pubblica dovranno essere inviate all’Autorità, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, corriere o raccomandata a mano, entro il termine tassativo di 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente provvedimento nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
 
La presente delibera è pubblicata nel Bollettino ufficiale e nel sito web dell’Autorità. Avviso dell’avvio della presente consultazione è pubblicato nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana.
 
Napoli, 16 aprile 2009
 
IL PRESIDENTE
 
Corrado Calabrò
 
IL COMMISSARIO RELATORE
 
Stefano Mannoni
 
Per visto di conformità a quanto deliberato
 
IL SEGRETARIO GENERALE
 
Roberto Viola
 
 
printfriendly pdf button - Agcom Delibera N. 24/09/CIR