Al via accordo, arrivano le frequenze radio dedicate alle emergenze

Saranno firmate mercoledì prossimo le convenzioni che consentiranno di avviare l’utilizzazione delle frequenze radio dedicate alla protezione civile destinate alle regioni Sicilia e Lombardia


Dire.it

ROMA – Saranno firmate mercoledì prossimo, tra il Dipartimento di Protezione civile, il ministero delle Comunicazioni ed i rappresentanti delle Regioni interessate, le convenzioni che consentiranno di avviare l’utilizzazione delle frequenze radio dedicate alla protezione civile destinate alle regioni Sicilia e Lombardia.

Le due convenzioni verranno siglate nel rispetto del Protocollo di intesa del gennaio 2007, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 17 del 22.01.2007.

Alla firma saranno presenti Francesco Alecci, prefetto di Messina, Luciano Baldacci, in rappresentanza del ministero delle Comunicazioni, Anna Spaziani, per il dipartimento nazionale della Protezione civile, Giovanni Iarda, assessore alla presidenza con delega alla Protezione civile della Regione siciliana, Salvatore Cocina, dirigente generale della Dipartimento regionale siciliano di Protezione civile e Paolo Baccolo, in rappresentanza della regione Lombardia.

La firma di questo accordo, che consentirà il potenziamento della rete di comunicazione di protezione civile segna, in Sicilia, l’avvio “senza oneri, di una nuova opportunità per le comunicazioni in emergenza con l’utilizzo di frequenze radio ad esclusiva finalità di protezione civile”. Nel corso dell’incontro, visto che quest’anno ricorre il centenario del terremoto di Messina, sarà ricordato l’evento sismico del 1908, comparando il diverso impatto che si avrebbe oggi in analoghe circostanze grazie al supporto delle attuali tecnologie di telecomunicazioni e previsione.

4 agosto 2008

printfriendly pdf button - Al via accordo, arrivano le frequenze radio dedicate alle emergenze