Audiradio: monta l’insoddisfazione delle emittenti locali

Ancora sulla questione Audiradio. Scrive la concessionaria pubblicitaria elvetica della stazione lombarda Otto FM in relazione all’articolo di Millecanali da noi ripreso. "Vorremmo sottolineare alcune inesattezze contenute nell’articolo  pubblicato. Definire "non piu’ significativi" gli ascolti riferiti a Otto FM rappresenta un connotato negativo che non appartiene all’emittente che rappresentiamo sul territorio Svizzero. L’amministrazione di Otto FM, che ci legge per conoscenza ha deciso, stante le rilevanti modifiche apportate all’indagine audiradio 2009, di soprassedere alla rilevazione, pertanto, l’Emittente non poteva conseguire alcun "risultato significativo" nell’incipit della nuova indagine in quanto assente dalla compagine rilevata. Va inoltre motivata, anche se non necessario, la defezione da questo nuovo ciclo di indagini, Otto FM ha sempre usato i dati emersi dalle indagini come strumento di lavoro interno a conferma o smentita delle scelte editoriali via via assunte, non certo come dato propagandistico. Il sostanziale cambio di metodologia ha quindi reso impossibile la comparazione con i dati precedenti, vanificando l’efficacia dello "strumento" editoriale; da qui discende la scelta di non partecipare alla nuova indagine. Confidiamo in una puntuale pubblicazione di una rettifica delle inesattezze sopra indicate".
printfriendly pdf button - Audiradio: monta l'insoddisfazione delle emittenti locali
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Audiradio: monta l'insoddisfazione delle emittenti locali

Non perdere le novità dei settori radiotelevisivo, editoriale e delle telecomunicazioni

Gratis la newsletter di NL