Bloomberg taglierà 80 posti a Londra in radio e tv

Lo ha riferito oggi una fonte vicina alla questione, pochi giorni dopo l’annuncio del taglio di 100 posti di lavoro negli Stati Uniti


(Wall Street Italia.com) – Bloomberg ha in programma di eliminare 80 posti in radio e tv nel suo ufficio di Londra. Lo ha riferito oggi una fonte vicina alla questione, pochi giorni dopo l’annuncio del taglio di 100 posti di lavoro negli Stati Uniti. Il taglio rappresenterebbe il 35% della forza lavoro radio e tv nell’ufficio e circa il 4% dell’intero staff londinese. I dirigenti di Bloomberg nella capitale britannica non si sono resi disponibili per un commento. La notizia era stata inizialmente riferite dal quotidiano The Guardian. La mossa fa parte di un piano di ristrutturazione di Bloomberg, che include anche la chiusura delle tv non in lingua inglese del network in zone come Giappone, Spagna e Francia. E’ la prima volta che Bloomberg, fondata nel 1981 dall’attuale sindaco di New York Michael Bloomberg, licenzia. Bloomberg compete con Thomson Reuters nella fornitura di notizie e dati.

printfriendly pdf button - Bloomberg taglierà 80 posti a Londra in radio e tv
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Bloomberg taglierà 80 posti a Londra in radio e tv

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL