Consiglio dei Ministri. Ok al “ddl sul welfare”: nei prossimi 4 anni i contributi dei giornalisti collaboratori (cocopro) all’Inpgi/2 saranno portati al 26,5% (di cui i due terzi a carico degli editori)

Esclusi i freelance dalla stabilizzazione


da Franco Abruzzo.it

L’articolo 28 del ddl ipotizza, recuperando principi della legge finanziaria 2007, la stabilizzazione dell’occupazione mediante il ricorso a contratti di lavoro subordinato per un periodo non inferiore a 24 mesi. In sintesi la normativa promuove la trasformazione dei rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, anche a progetto, mediante la stipula di contratti di lavoro subordinato (non inferiori a 24 mesi). Sono esclusi dal beneficio, quindi, i free lance privi di contratti di collaborazione coordinata e continuativa, anche a progetto. Necessari accordi sindacali. L’Inpgi, che spenderà 30 milioni di euro circa in due anni, conta di portare nelle redazioni 560 giornalisti.

I pensionati “ricchi” dell’Inpgi riceveranno nel 2008 la rivalutazione, ma soltanto per quella parte della pensione equivalente a 8 volte il trattamento minimo Inps (436,14×8=3491,12 euro).

Qui per leggere i protocoli Governo-sindacati sul welfare (1993-2007)

printfriendly pdf button - Consiglio dei Ministri. Ok al "ddl sul welfare": nei prossimi 4 anni i contributi dei giornalisti collaboratori (cocopro) all'Inpgi/2 saranno portati al 26,5% (di cui i due terzi a carico degli editori)