Home Radio e TV Crack per DRM? BSkyB sospende la TV web

Crack per DRM? BSkyB sospende la TV web

La TV digitale britannica è stata costretta a sospendere il servizio: i lucchetti DRM di Microsoft, impiegati per blindare i video diffusi online, possono essere craccati


da www.punto-informatico.it
http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1643392

Londra – BSkyB, l’emittente digitale britannica controllata del gruppo NewsCorp, ha dovuto sospendere le vendite online di contenuti perché la tecnologia DRM sviluppata da Microsoft è stata compromessa. “Siamo spiacenti, ma per il momento tutti i download sono stati sospesi per motivi di sicurezza”, dicono i portavoce dell’azienda.

Per eliminare le protezioni anticopia dei file protetti con Windows Media DRM è infatti sufficiente utilizzare un software, chiamato FreeUse4WM, che sta facendo il giro della Rete attraverso i servizi P2P. Microsoft aveva recentemente rilasciato una patch per rendere inattaccabili i file protetti con Windows Media DRM, le cui falle di sicurezza sono note già da tempo.

FairUse4WM riesce a “bucare” i file protetti da WMDRM 9, 10, 11 ed 11beta2. Alcuni programmatori hanno già realizzato interfacce grafiche per rendere l’operazione di cracking estremamente semplice ed immediata. Non è la prima volta che un sistema DRM utilizzato da milioni di utenti viene sconfitto da crack specifici, realizzati da utenti particolarmente esperti. Di recente è capitato al sistema FairPlay di iTunes, adesso a WMDRM.

Per Engadget, Microsoft sta lavorando a ritmi serratissimi per eliminare il problema e gettare acqua sul fuoco. Secondo gli esperti di Silicon.com si tratta di un intoppo dalle conseguenze potenzialmente disastrose: la notizia potrebbe gettare scompiglio tra i responsabili dell’industria discografica e cinematografica, disposti a vendere prodotti su Internet solo ed esclusivamente se equipaggiati con sistemi DRM veramente robusti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here