DAB-T: editori in campana. O si fa la fine delle tv locali col DTT

La situazione delle tv locali, purtroppo, è irrecuperabile. Gli effetti delle disastrose scelte adottate da governo e Agcom per la migrazione al DTT e avvallate dai rappresentanti delle emittenti possono (forse) essere mitigati, ma non rimossi.

Dove invece si può e si deve agire è sul comparto radiofonico, che sta cominciando ora ad affrontare la migrazione alla tecnologia numerica, pur tra mille dubbi e perplessità. I segnali che vengono dai tavoli istituzionali, però, anche in questo caso, non sono buoni e il rischio che le radio facciano la fine delle tv è elevato. Rimane la speranza che gli editori radiofonici siano più scaltri di quelli televisivi, evitando di far gestire ad altri, in piena autonomia, il proprio futuro.
 
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - DAB-T: editori in campana. O si fa la fine delle tv locali col DTT

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL