Diritto amministrativo – Diritto di accesso agli atti amministrativi e privacy

Il Consiglio di Stato fissa un punto di equilibrio tra l’interesse all’informazione e quello alla riservatezza dei soggetti terzi


di Alberto Marcheselli, Magistrato e Professore a contratto di Diritto Tributario presso l’Università degli Studi di Torino
da Il Quotidiano Giuridico – Quotidiano di informazione e approfondimento giuridico N 16/10/anno 2007
Il Consiglio di Stato fissa un punto di equilibrio tra l’interesse all’informazione, che si realizza attraverso l’esercizio del diritto di accesso alla documentazione amministrativa e costituisce esplicazione dei valori di trasparenza ed imparzialità dell’azione amministrativa e quello alla riservatezza dei soggetti terzi, tutelato dal legislatore nella normativa sulla privacy.

printfriendly pdf button - Diritto amministrativo - Diritto di accesso agli atti amministrativi e privacy