DTT, emendamenti al beauty contest dal PD: assegnare quota frequenze “a condizioni agevolate” a imprese a gestione prevalentemente femminile o gestite da soggetti under 35 anni

E’ di nuovo di attualità politica la questione del dividendo interno, la quota delle frequenze DTT ritagliata dal Piano Nazionale delle Frequenze Tv dell’Agcom inizialmente da assegnare con un’asta non competitiva (in sostanza, gratis) per la creazione di nuovi prodotti tv o per l’ingresso nel settore di nuovi player.

Tra gli emendamenti al dl Liberalizzazioni, presentati alla Commissione Industria del Senato, figurano due proposte di correzione del Pd (a firma Perduca, Poretti e Vita) che chiedono ”una procedura di assegnazione su base onerosa” di una parte delle frequenze per le quali e’ invece previsto il meccanismo del ‘beauty contest’. Negli emendamenti di domanda altresì di assegnare una quota delle frequenze ”a condizioni agevolate” a imprese a gestione prevalentemente femminile o gestite da soggetti con meno di 35 anni di eta’. (M.L. per NL)
 
 
printfriendly pdf button - DTT, emendamenti al beauty contest dal PD: assegnare quota frequenze "a condizioni agevolate'' a imprese a gestione prevalentemente femminile o gestite da soggetti under 35 anni