Editoria. De Benedetti (L’Espresso): futuro è video, con giornali da tiratura dimezzata, costo doppio e target approfondimento

«La fotografia e’ finita, il presente e’ il video, il futuro dell’informazione e’ sul `mobile´. Le nostre aziende diventeranno prevalentemente produttori di immagini, ma sono convinto che i giornali cartacei sopravviveranno, con una tiratura dimezzata, prezzo raddoppiato, e conterranno approfondimenti».

Lo sostiene il presidente del Gruppo L’Espresso, Carlo De Benedetti, intervistato da Federico Rampini al Festival della Tv e dei Nuovi Media di Dogliani (Cuneo). «Anni fa dicevo ai miei giornalisti che scrivere su carta o su web non aveva alcuna differenza, oggi dico loro: siete dei reporter che raccontano storie, ma noi vogliamo vederle, non vogliamo piu’ leggerle» ha spiegato il presente del gruppo editoriale. Per De Benedetti i giornalisti, in un futuro non molto lontano, si prodigheranno per conseguire «l’elaborazione visiva di un concetto o di una notizia».  (E.G. per NL)
printfriendly pdf button - Editoria. De Benedetti (L'Espresso): futuro è video, con giornali da tiratura dimezzata, costo doppio e target approfondimento