Elettrosmog, Belgio: ridotta la soglia delle emissioni delle antenne dei telefonini

Per evitare possibili effetti nocivi sulla salute dei suoi cittadini, il Governo belga ha deciso di ridurre a 3 volt per metro le emissioni dei ripetitori della telefonia mobile. Confronto: in Austria la soglia e’ di 41 volt per metro, ossia quattordici volte tanto. Il provvedimento, che agli operatori belgi costera’ 100 milioni di euro essendo almeno mille ripetitori su cui intervenire, nasce da uno studio condotto sui topi: l’esposizione all’elettrosmog ha raddoppiato il loro tasso di mortalita’. (ADUC)
printfriendly pdf button - Elettrosmog, Belgio: ridotta la soglia delle emissioni delle antenne dei telefonini