Facebook e la privacy, modifiche in arrivo sulla gestione dei dati personali

Facebook diventa più sicuro. Il più grande social network del mondo entro sei mesi rivedrà i suoi servizi in Europa dopo l’esame riguardo alla gestione dei dati personali a cui è stato sottoposto dall’organo di garanzia dell’Irlanda.

Facebook ”ha accettato di introdurre numerosi miglioramenti” al suo servizio che sarà oggetto di una revisione formale a luglio, riferisce l’agenzia irlandese di protezione dei dati, al termine di una procedura di controllo durata tre mesi. ”E’ stato un impegno stimolante sia per il mio ufficio sia per Facebook Irlanda”, spiega Billy Hawkes, commissario dell’agenzia irlandese. Dal rapporto emerge che è necessario ”aumentare la trasparenza e i controlli riguardo all’uso dei dati personali a fini pubblicitari”. L’agenzia ha cominciato tre mesi fa la revisione di Facebook in conformità con le norme sulla protezione dei dati dell’Irlanda e dell’Unione europea. Il social network da parte sua si è dichiarato disponibile a migliorare la comunicazione agli utenti su ciò che accade quando cancellano o rimuovono un contenuto e a semplificare le spiegazione riguardo alla privacy. (Adnkronos)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Facebook e la privacy, modifiche in arrivo sulla gestione dei dati personali

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL