Il tycoon Murdoch: ”Dai miei giornali nessun complotto contro Berlusconi”

(Adnkronos) – Il magnate australiano ai microfoni di Fox business: ”Noi non abbiamo fatto rappresaglie per Sky. Io non controllo quello che dice il direttore del ‘Times’ di Londra o quello che dice l”Economist’ quando lo attacca. Il ‘New York Times’, lo sa Dio, io lì non ho influenza”.

Il magnate australiano Rupert Murdoch (nella foto) smentisce di aver utilizzato il suo impero mediatico per una rappresaglia contro il presidente del consiglio Silvio Berlusconi, che ha aumentato le tasse sulla sua rete satellitare Sky. E’ un’accusa "senza senso", ha detto Murdoch in un’intervista alla rete di sua proprietà Fox business. "Vi sono stati molti commenti alcuni mesi fa quando ha ridotto le tasse ovunque in Italia, tutte le tasse per le imprese, salvo per la televisione satellitare dove le ha raddoppiate… questo è il business. Noi non abbiamo fatto rappresaglie o detto qualcosa in proposito. Io non controllo quello che dice il direttore del Times di Londra o quello che dice l’Economist quando lo attacca. Il New York Times, lo sa Dio, io lì non ho influenza".
 
printfriendly pdf button - Il tycoon Murdoch: ''Dai miei giornali nessun complotto contro Berlusconi''
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Il tycoon Murdoch: ''Dai miei giornali nessun complotto contro Berlusconi''

Lifegate, Roveda: siamo l’opposto di una radio commerciale. Ma non siamo comunitari

IN ARRIVO