IVA – Imposta sul valore aggiunto – Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore ai 3.000 euro

Con circolare l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sull’obbligo di comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini Iva di importo non inferiore a 3mila euro.

Sono stati definiti, tra l’altro, l’ambito soggettivo e oggettivo, i casi particolari di esonero, nonché le modalità di applicazione dello strumento realizzato per contrastare le forme più rilevanti di frode ed evasione fiscale in materia di Iva e per individuare la reale capacità contributiva delle persone fisiche (c. d. “spesometro”).
 
 
 
 
printfriendly pdf button - IVA - Imposta sul valore aggiunto - Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore ai 3.000 euro