Iva – Imposta sul valore aggiunto – Resi su vendita online

La vendita on line di beni da consegnare tramite spedizioniere è inquadrabile, ai fini Iva, nel concetto di commercio elettronico indiretto ed è assimilabile alla vendita per corrispondenza.

Resta, pertanto, escluso per i venditori l’obbligo di certificazione fiscale, ferma restando la registrazione dei corrispettivi e, in caso di restituzione della merce, la procedura seguita deve garantire la tracciabilità dell’operazione.
 
 
 
printfriendly pdf button - Iva - Imposta sul valore aggiunto - Resi su vendita online
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Iva - Imposta sul valore aggiunto - Resi su vendita online

Lifegate, Roveda: siamo l’opposto di una radio commerciale. Ma non siamo comunitari

IN ARRIVO