Le Monde: uscite volontarie e nessun “taglio”

I risparmi realizzati a Le Monde grazie al piano di partenze volontarie permetterà di evitare il licenziamento di dipendenti


da Franco Abruzzo.it

Parigi, 8 luglio 2008 – Lo ha annunciato oggi la direzione del giornale, in una lettera indirizzata agli impiegati. Dallo scorso aprile – quando il giornale ha dovuto dichiarare le proprie difficoltà finanziarie – sono stati 107 i dipendenti della Societe Editrice du Monde (Sem) ad avere lasciato il gruppo, aderendo alla strategia economica che si è conclusa lo scorso 30 giugno. Nel comunicato, firmato dal direttore di Le Monde, Eric Fattorino, e dal suo vice, David Guiraud, si legge che il «livello elevato» di quanti hanno preso congedo «permette oggi di considerare raggiunto e leggermente superato l’obiettivo di risparmiare 9,4 milioni di euro che ci eravamo fissati per riuscire a fronteggiare la situazione». «Ora – hanno aggiunto Fattorino e Guiraud – ci resta solo da confermare entro fine luglio tutte le domande di congedo volontario che sono state presentate. E nei prossimi mesi, lavoreremo sulla nuova organizzazione». Che per essere realizzata richiederà degli «sforzi di mobilità interna». (ANSA)

printfriendly pdf button - Le Monde: uscite volontarie e nessun "taglio"