L’europarlamento organizza un Premio giornalistico al fine di migliorare la comunicazione tra istituzioni europee e cittadini

I giornalisti dovranno inviare gli elaborati tra il 15 marzo e il 15 maggio 2008.
 
Un’interessante iniziativa giunge dalle istituzioni europee. L’europarlamento ha infatti indetto un Premio giornalistico che verrà assegnato ai giornalisti di carta stampata, radio, televisione ed internet per i lavori pubblicati o trasmessi tra il 1° maggio 2007 e il 30 aprile 2008, nei quali sia stato trattato il tema dell’integrazione europea, aiutando i cittadini a comprendere meglio il ruolo e le politiche delle istituzioni europee. L’obiettivo del premio è infatti quello di attribuire un riconoscimento al lavoro giornalistico, allo scopo di rendere migliore la comunicazione tra le istituzioni europee e i cittadini. Coloro che intendono partecipare alla selezione, sia singolarmente che in gruppo composto al massimo da 5 persone, devono essere iscritti all’Ordine dei Giornalisti di uno dei 27 Stati membri dell’Unione Europea e devono inviare i propri lavori tra il 15 marzo 2008 ed il 15 maggio 2008. I servizi o gli articoli, realizzati in una delle lingue ufficiali dell’UE, saranno sottoposti ad una duplice selezione. Nella prima, i candidati saranno valutati da una giuria nazionale composta da giornalisti professionisti. Coloro che supereranno questa prima selezione, saranno giudicati dalla giuria del Premio, costituita da 3 eurodeputati e 6 giornalisti professionisti, che saranno doversi da quelli appartenenti alle giurie nazionali. Il premio, del valore di 5000 euro, sarà assegnato a ciascun giornalista risultato vincitore all’interno di ognuna delle quattro sezioni previste, cioè carta stampata, radio, televisione ed internet. Maggiori informazioni sono disponibili all’indirizzo https://www.eppj.eu/EPPJ_it.html. (D.A. per NL)
printfriendly pdf button - L’europarlamento organizza un Premio giornalistico al fine di migliorare la comunicazione tra istituzioni europee e cittadini