NEWSLINET.IT: Newsletter n. 519 del 16/09/2009

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 519 del 16/09/2009 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 519 del 16/09/2009 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 519 del 16/09/2009
Indietro non si torna. Il digitale terrestre (televisivo) viene prima di tutto, questo l’avevamo capito. E pazienza se sotto il rullo compressore governativo ci finisce tutto, televisioni locali in primis (per molte delle quali, come abbiamo scritto in altro articolo, in diverse regioni potrebbe non esserci spazio). Ma ad essere immolato sull’ara della tecnologia numerica televisiva c’è anche il digitale radiofonico, o quanto meno quello domiciliato nella banda VHF III. Già, perché, come detto, lo spazio per la televisione digitale è (…)
 
Durissimo comunicato di Retecapri sulla questione dei numeri LCN, sulla quale probabilmente questo periodico ha speso più parole di chiunque altro.
 
La cosa era nell’aria da qualche settimana, sicché la notizia che Agcom ha aperto una istruttoria nei confronti della RAI sull’oscuramento dei programmi pubblici sulla piattaforma satellitare di Sky non ha stupito gli operatori e gli osservatori più attenti.
Per ora il DTT è stato quasi una scampagnata, almeno tecnicamente parlando (sul piano editoriale/commerciale è un altro discorso).
Importante novità che interesserà gli editori radiofonici italiani. Ne dà notizia l’amico Andrea Lawendel che dal suo Radio Passioni non si (e ci) fa sfuggire nulla di rilevante per il settore.
Dopo che nel mese di luglio, la Commissione Giustizia aveva predisposto il testo, quasi definitivo, della riforma tanto attesa, nel mese di settembre l’iter di approvazione ha subito una forte accelerazione visto che la stessa Commissione ha chiesto alla Presidenza del Senato la riassegnazione del provvedimento in sede deliberante.
Umberto Tozzi ce l’ha ancora con le radio o almeno quelle più grandi, le reti per intenderci (e non è la prima volta).
La Presidenza della Regione Val d’Aosta informa che nella giornata di oggi, come programmato, le emittenti hanno effettuato lo spegnimento del segnale analogico, provvedendo nella quasi totalità dei casi alla contestuale accensione del segnale digitale, per tutti i 45 comuni previsti.
Sandro Lodolo nasce ad Udine l’8 dicembre 1929. Grafico pubblicitario, crea la Lodolofilm, storica casa di produzione di spot pubblicitari e sigle televisive.
"Le campagne populiste servono a distrarre e non certo a difendere la liberta’ d’informazione. Ricordiamo all’on. Antonio Di Pietro che il canone Rai non si disdice e non si sostituisce con quello di Sky, forse l’ultimo telespettatore subissato dagli spot di "abbonamento" alla Rai puo’ ancora credere di essere un abbonato alla tv di Stato, ma un ex ministro forse no".
"Nella bagarre politica che sta investendo il Palazzo e la Rai per la gestione di quest’ultima e la spartizione di poltrone e spazi, oggi si registra una nuova vittima della disinformazione e dell’ambiguita’ in cui aleggia il sistema di finanziamento del servizio pubblico di informazione radiotelevisiva: il leader dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro".
Comunicato con toni trionfalistici della Regione Val d’Aosta sul DTT. "Con la giornata di oggi il digitale terrestre compie il grande passo nella diffusione della copertura regionale: sono infatti ben 49 i Comuni toccati dalla transizione per un totale di 33.000 titolari di abbonamento TV.
La National Association of Broadcasters (NAB) dà notizia dello stato dei lavori della commissione USA incaricata di studiare nuove applicazioni di EPG (guida elettronica dei programmi) per la radiofonia, in questo caso per la radiofonia numerica HD Radio.
Si “naviga” in acque burrascose (o comunque in un web sempre più complesso). E’ questa la sensazione che si ha leggendo le dichiarazioni dei più grandi editori quando si parla di nuovi modelli di business per le loro divisioni online.
Gli editori che spediscono i propri prodotti editoriali con "Tariffa ROC" e "Tariffa No-Profit" e che intendono preservare nel 2010 le agevolazioni tariffarie devono presentare domanda alle Poste entro il 30 settembre 2009 ex art. 1 c. 3 bis Legge 46/2004.
Nel complesso sistema dei motori di ricerca, oggi dominato da colossi come Google, Yahoo e MSN, si affaccia anche IBM che promette grande innovazione del settore. E’, infatti, in fase di sviluppo SAPIR (Search in Audio-Visual Content Using Peer-to-Peer Information Retrieval).
La Presidenza della Regione Val d’Aosta informa che nella giornata di oggi, come programmato, le emittenti entro le ore 10.00, hanno effettuato lo spegnimento del segnale analogico, provvedendo nella quasi totalità dei casi alla contestuale accensione del segnale digitale.
La storia che vi andiamo a raccontare – invero ormai nota – inizia lo scorso giugno, allorché il sindaco di un piccolo paese in provincia di Bergamo, Ponteranica (paese natale di Vittorio Feltri), prende una decisione che scatena le ire di molti e finisce sulle prime pagine dei giornali.
Scrive il Garante per la Privacy: "Le foto che ritraggono l’On. Silvio Berlusconi sul pontile di accesso di Villa Certosa e quelle che ritraggono familiari su un pontile e su una spiaggia, pubblicate in agosto su alcune testate, non configurano, al contrario di quanto accaduto in altri casi, un illecito trattamento di dati personali".
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso dell’Agcom contro la sentenza del Tar del Lazio che aveva bloccato la delibera con cui si imponeva un tempo massimo tre giorni per la portabilità del numero. Accolte le richieste dell’associazione di consumatori Adoc.
Non ne esce bene la Regione Piemonte dallo switch-off televisivo previsto (per l’Area Tecnica 1, corrispondente alle province di Torino e Cuneo) tra il 24 settembre e il 9 ottobre.
Tv Koper Capodistria, unica voce televisiva italiana in Slovenia, è tornata ad essere ricevibile via satellite Hot Bird, a 13° Est.
Ci siamo. Dopo la Sardegna, tra pochi giorni la Valle d’Aosta sarà una regione, televisivamente parlando, completamente digitale.
Tre video inchieste realizzate dai partipanti al corso verranno trasmesse su Sky per il programma di giornalismo di inchiesta Vanguard.
E’ lecito chiedersi se in Cina Internet possa garantire ancora le funzioni che ne hanno fatto la rivoluzione commerciale, sociale e informativa mondiale.
Ci eravamo lasciati la settimana scorsa con la rubrica Storia della radiotelevisione privata italiana (molto gradita ai lettori, a giudicare dalle email che giungono in continuazione) con la fissazione della prima emissione radiofonica libera italiana all’aprile 1973.
Nei giorni scorsi è scomparso Mauro Montagni (sotto, in una foto degli anni ’70), pioniere della radiotelevisivione toscana. La sua storia è avventurosa, come del resto quella di tutti i pionieri delle tv libere italiane.
La conferma arriva da fonti ufficiali, moltissimi blog che utilizzano WordPress (diffusissima piattaforma di personal publishing che consente, grazie al database management system (DBM) MySQL, la creazione di un blog personale) stanno subendo attacchi e minacce da uno strano malware.
Altro che panacea di tutti i mali televisivi italiani. L’avvento del DTT, che ha portato seco (tra effetti diretti ed indiretti) nuove piattaforme satellitari e decoder, sta determinando tra gli utenti "il caos".
Il TAR Lazio ha sospeso in via cautelare la delibera 42/09/CIR dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni nella parte in cui impone a Telecom di rimuovere le clausole antifrode relative ai servizi su numerazioni non geografiche (899, 892, 894, 895, ecc.) previste dall’offerta di
La Commissione europea ha annunciato recentemente i risultati di un’indagine su scala UE – che ha interessato 26 Stati membri nonché la Norvegia e l’Islanda – sulla pubblicità ingannevole e le pratiche sleali riscontrabili sui siti web che vendono prodotti di consumo elettronici.
È quasi mezzogiorno di un assolato e tiepido venerdì settembrino a Milano. È l’ora in cui i milanesi, correndo e con l’occhio all’orologio, escono dagli uffici per andare a mangiar qualcosa, in fretta e furia, prima di far rientro in ufficio. C’è piazzaCadorna solo 500 metri più in là, affollata a caotica.
E’ stata rinviata al 23 giugno 2016 l’udienza relativa ad un causa avviata nell’anno 2000 presso il Tribunale civile di Palmi e relativa ad una controversia tra due ex coniugi in relazione al mancato adempimento di un contratto preliminare di compravendita di un immobile.
Un vetro per schermare le onde elettromagnetiche e un rapporto sulle loro criticità. Progetti e numeri in due giornate dedicate all’inquinamento elettromagnetico, "anche per sfatare miti e paure infondati". Li ha presentati l’Ispra, l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ex Apat).
Un tagliente (ma convincente) commento di un lettore sul ritorno di marchi storici romani (Radio Roma e Radio Stand-by) era intitolato "Quella mania di riesumare marchi dimenticati…".
Mentre in Italia le radio ultralocali sono sempre meno, anche in conseguenza di normative stringenti che hanno favorito la concentrazione, negli USA si punta a favorire con interventi legislativi, le low-power fm. 
Durante la messa in onda su Raitre del film "Il cammino della speranza" di Pietro Germi, nel finale, quando gli emigrati hanno già raggiunto le alpi e stanno per incontrare i doganieri francesi, "qualcuno ha pensato bene di far scorrere sul teleschermo una scritta pubblicitaria su una trasmissione della rete, in cui si
Un innovativo processo di gestione telematica di oltre 450 conciliazioni al mese e una organizzazione amministrativa efficiente per attuare le deleghe trasferite dall’Agcom nel 2007: sono questi i motivi dell’assegnazione dell’“European eGovernment Award 2009” al Corecom Puglia da parte dell’Unione Europea.
Questo è il decimo anno di attività per il nostro periodico: un’eternità sul web, dove molte iniziative blasonate hanno avuto vita effimera.
C’era una volta un tempo in cui Berlusconi, politico e uomo d’affari conservatore, era il cocco della stampa cattolica, che ne osannava le opere di governo, lo erigeva a difensore di quelle leggi sulle quali le sinistre volevano metter mano, come procreazione assistita, testamento biologico, coppie di fatto e via dicendo.
"Alla fine, dopo tanti rumors relativi ai lanci delle precedenti novità della famiglia iPod, il popolarissimo e fichissimo player della Apple avrà la sua radio FM incorporata. E non sarà una radio "normale".
Estratto da una circolare della struttura di competenze a più livelli Consultmedia (collegata a questo periodico).
I numeri di Liberation restituiscono l’immagine di una testata attualmente in piena crisi: nei primi sei mesi del 2009, il giornale ha lasciato sul campo il 13% delle vendite con una tiratura di 112.500 copie. Cattive notizie anche sul fronte della raccolta pubblicitaria che flette di un ragguardevole 12% .
«Uno dei problemi della democrazia imperfetta in Italia è nell’uso della stampa per colpire gli avversari politici invece che per informare gli italiani dei fatti complessi della nostra società e aiutarli a capire».
Dopo ventiquattrore passate nel carcere di Khartoum, è stata liberata ieri la giornalista Loubna Ahmed al-Hussein, divenuta nelle ultime settimane il simbolo della lotta per i diritti delle donne e per l’abrogazione della legge n 152/91 del codice penale sudanese, che prevede pesanti pene corporali a chiunque “commetta un atto indecente, un
Back to basics. Ritorno alla normalità. Murdoch fa un passo indietro e progetta uno strumento in grado di rendere più coeso ed efficace il suo impero editoriale. L’arma definitiva per sconfiggere i suoi concorrenti si chiamerà probabilmente NewsCore, così ha anticipato il quotidiano inglese The Guardian.
Nonostante la crisi economica, e’ in espansione il mercato mondiale dei satelliti. Nel 2008 e’ stata registrata una crescita media del 9%. Le previsioni sono altrettanto ottimiste per il 2009, secondo i dati presentati ieri a Parigi, in apertura del convegno sul mercato mondiale dei satelliti.
Retecapri punta al neo-mercato della televisione digitale terrestre, "in stretta collaborazione con il fornitore di contenuti TBS SpA separato dall’operatore di rete, la Premiata Ditta Bordini e Stocchetti di Torino Srl".
 
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 519 del 16/09/2009
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 519 del 16/09/2009

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL