NEWSLINET.IT: Newsletter n. 752 del 30/04/2014

newsletter newsline logo1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 752 del 30/04/2014 newsletter title11 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 752 del 30/04/2014 newsletter topright3 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 752 del 30/04/2014
Interventi "profondi" sul comparto tecnico delle tv locali per eliminare le interferenze alle emissioni dei paesi confinanti dell’Italia.
elite banner 9b 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 752 del 30/04/2014
xchange banner nl7 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 752 del 30/04/2014
banner Elite4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 752 del 30/04/2014
 
“Positività” è la sensazione che si respira nell’aria e che trapela dalle parole dell’a.d. della concessionaria Publitalia ‘80 e di Mediaset, Giuliano Adreani.
 
Il commissario UE per la Concorrenza, Joaquin Almunia, ha dichiarato ieri di non essere ancora certo che la Commissione europea possa chiudere la procedura d’infrazione sull’assegnazione delle frequenze tv DTT a seguito dell’indizione della gara per l’assegnazione del cd "dividendo digitale interno".
L’Italia è lontana anni luce dal panorama europeo per quel che riguarda gli spazi pubblicitari nelle tv pubbliche: la società presieduta da Anna Maria Tarantola non sembra adattarsi ai modelli regolamentati delle emittenti che godono di canoni forzosi dall’utenza nel vecchio continente.
I nomi dei due broadcaster circolano da parecchie settimane come principali pretendenti ad affiancare Mediaset nella pay tv. Ora però sembra che giovedì 24 aprile sia stato siglato un memorandum d’intesa tra i tre gruppi, in vista dell’incontro milanese del 10 maggio.

banner SIT b9 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 752 del 30/04/2014
banner Elite4 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 752 del 30/04/2014
banner Radio Mondo9 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 752 del 30/04/2014
Con il Trattato di Lisbona – firmato il 13 dicembre 2007 ed entrato ufficialmente in vigore il 1 dicembre 2009 – e la configurazione di un comune "Spazio penale europeo" si sono aperti scenari inediti per il nostro processo penale.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 752 del 30/04/2014
La tv del Qatar, attiva sul terreno del continuo sviluppo di canali sportivi, pare essere il giusto partner di Mediaset nella battaglia contro l’impero di Rupert Murdoch: appesa la racchetta al chiodo, il patron di Sport Italy, Nasser Al Khelaifi, potrebbe dare un contributo significativo.
"Sono in arrivo tre nuovi corsi di formazione online gratuiti". Ne dà notizia l’Ordine dei giornalisti della Lombardia.
L’Ordine dei giornalisti della Lombardia comunica che "In seguito alle esplicite richieste da parte dei colleghi residenti nelle province lombarde di poter frequentare corsi di formazione anche in loco, stiamo definendo l’organizzazione di un calendario con alcune strutture universitarie ed enti formatori al di fuori dell’area milanese".
Tv 2000, il network di proprietà della Conferenza episcopale italiana, ha un nuovo direttore: è Paolo Ruffini. Mentre Lucio Brunelli guiderà le testate giornalistiche.
Comcast e Charter molto vicine ad un accordo da 20 miliardi di dollari che ridisegnerà la tv americana. L’intesa potrebbe arrivare già la prossima settimana: intanto Charter Communications si prepara a diventare il secondo operatore negli USA.
Il direttore della Gazzetta del Mezzogiorno Giuseppe De Tomaso ha definito “un colpo micidiale, forse mortale al mondo dei giornali” il progetto renziano di far pubblicare solo su internet gli annunci di gare d’appalto e aste giudiziarie da parte di enti pubblici e tribunali.
SRS Radio Sandonà Centrale trasmetteva da San Donà di Piave (Ve), sui 98,100 MHz (con un impianto che consentiva di illuminare le province di Venezia, Treviso, Pordenone, Udine, Gorizia, Trieste, spingendosi sino in Istria e che ora modula Radio Capital) e sui locali 104,000 MHz, musica di ogni genere e servizi giornalistici confezionati per l’epoca con grande professionalità", che "costituivano l’ossatura della sua programmazione.
I conti di Facebook nel secondo trimestre dell’anno superano le attese degli analisti, mettendo a segno ricavi per 2,5 miliardi di dollari (34 centesimi ad azione) rispetto ai 2,3 miliardi (24 centesimi ad azione) delle previsioni.
Nell’estate ’75 le stazioni radiofoniche "libere" italiane sono già oltre la cinquantina. Ma sono ancora illegali, in quanto la Corte Costituzionale ha fino ad ora sancito la decadenza del monopolio radiotelevisivo per le trasmissioni su scala locale solo per le stazioni via cavo, riservando a RAI quelle via etere.
Nella riunione della Commissione per i servizi e i prodotti del 23 aprile 2014, in ottemperanza al Regolamento in materia di tutela del diritto d’autore sulle reti di comunicazione elettronica, è stata trattata da Agcom la posizione del portale www.cineblog-01.net, ritenuto reo di sfruttamento di opere digitali (alcune recenti, altre ancora in programmazione nelle sale cinematografiche) in violazione dei diritti d’autore.
Dal prossimo 1° giugno e dopo diverse esitazioni, in GB entrerà in vigore la nuova disciplina in materia di diritto d’autore delle opere on line, che consentirà di fare gratuitamente copie private di materiale protetto, e di usarne citazioni, brani, saggi ecc., nei limiti del cosiddetto uso ragionevole, in gergo, "fair dealing".
113,50 euro: è questo l’importo “dell’imposta sulla detenzione di un apparecchio televisivo atto a ricevere segnali audiovisivi”, a prescindere dall’uso o meno del televisore.
Secondo la Newspaper Association of America (l’associazione professionale che rappresenta circa 2000 giornali negli USA e in Canada) la performance dei quotidiani statunitensi nel 2013 sarebbe stata la migliore dal 2006: al contrario di quel che si potrebbe pensare però, la variazione sull’anno precedente resta ancora negativa a quota 37,59 mld di dollari.
Il Tg La7 ha concesso troppo spazio a Renzi. Il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni presieduto da Angelo Cardani ha esaminato oggi i dati relativi al monitoraggio sul pluralismo politico e istituzionale nella televisione riferiti al periodo 5-18 aprile.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 752 del 30/04/2014