NEWSLINET.IT: Newsletter n. 809 del 17/06/2015

newsletter newsline logo1 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 809 del 17/06/2015 newsletter title11 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 809 del 17/06/2015 newsletter topright3 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 809 del 17/06/2015
Se un investitore dovesse decidere dove mettere i propri soldi in ambiente mediatico italiano, in questo momento non avrebbe alcun dubbio: la radio.
elite banner 9b 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 809 del 17/06/2015
xchange banner nl7 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 809 del 17/06/2015
banner Elite4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 809 del 17/06/2015
 
E’ ancora in alto mare la definizione della successione delle quote (44,45%) di RCS Media Group nella holding milanese Finelco, che edita le stazioni nazionali Radio 105, RMC e Virgin Radio.
 

L’accordo tra il colosso satellitare e Viacom sarebbe in dirittura d’arrivo e al posto dell’ex canale musicale potrebbe nascere una rete sportiva.
Da Bibbia della musica in tv, a canale zeppo di reality trash, procede la camaleontica trasformazione di MTV.

La Conferenza Europea dei regolatori delle Poste e delle Telecomunicazioni (CEPT) ha deliberato l’assunzione di una ferma posizione comune contro l’assegnazione della banda 470-694 MHz UHF ai servizi mobili.

banner SIT b9 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 809 del 17/06/2015
banner Elite4 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 809 del 17/06/2015
banner Radio Mondo9 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 809 del 17/06/2015
Con una sanzione complessiva di 793.829 euro, l’Autorità Garante della Concorrenza e del mercato ha concluso il procedimento sui servizi di post-produzione per i programmi televisivi della Rai, nei confronti di alcune imprese che forniscono il Centro di produzione di Roma.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 809 del 17/06/2015
Nel 2014 i giornali hanno perso l’11,7% delle copie cartacee (è di 3.211.805 la media giornaliera di vendita), solo parzialmente compensata dal vertiginoso aumento (+57%) delle copie digitali che hanno raggiunto le 470.904: il saldo totale, infatti, è negativo, del 6,5%.
Si è svolta a Palazzo Ducale a Lucca la due giorni rivolta ai broadcaster internazionali, incentrata sulla qualità delle immagini televisive: dal 4k all’HD, il progresso è ormai alle porte.
Radio Jugoslavia – Radio Internazionale di Serbia, emittente autonoma di Belgrado con una redazione di circa 100 dipendenti, sarebbe a rischio chiusura dalla fine di giugno per mancanza di contributi statali.
All’indomani dei licenziamenti, peraltro ritenuti illegittimi dalla magistratura civile, i giornalisti dell’emittente di Catania Telecolor hanno dato incarico ai propri legali di depositare istanza di fallimento nei confronti della società ed un esposto alla Procura della Repubblica del capoluogo affinchè venga valutato il comportamento degli amministratori.
Il 30 giugno ritornerà in edicola l’Unità. Molte le novità: apostrofo verde; formato 24 pagine; costo 1,40; tiratura oltre 100 mila copie.
La radiotelevisione pubblica greca, Ert Ora, nonostante il momento di crisi in cui si trova il paese, ha ripreso le trasmissioni due anni dopo la sua chiusura.
Il volume si propone di fornire al lettore l’analisi delle principali novità che, dal 1° gennaio 2015, riguardano le persone fisiche esercenti attività d’impresa o di arti e professioni di piccole dimensioni. 
La Commissione della decima sessione del “C9″ (il consiglio dei nove cardinali che lavora con Papa Francesco alla riforma della Curia romana) presieduta da mons.
Per il direttore di Sportitalia Michele Criscitiello, alla base del favore ottenuto dalla nuova versione dell’emittente ci sono idee, giovani e conti in regola: “Ben Ammar, è un esempio da seguire”.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 809 del 17/06/2015