Home Web Nuove estensioni per i siti Internet

Nuove estensioni per i siti Internet

SHARE
In futuro i siti Internet potranno avere nuove estensioni. Oltre ai 22 suffissi generici esistenti quali ".com", ".org" ".info" sono previste estensioni tematiche (ad esempio .hotel, .banca), geografiche (.svizzera, .romandie, ecc.) o inerenti a una marca.

Questa innovazione si basa su una decisione dell’ICANN, l’ente americano incaricato della gestione mondiale degli indirizzi Internet (Internet Corporation for Assigned Names and Numbers). Così facendo l’ICANN intende promuovere la concorrenza e la varietà nel sistema dei nomi di dominio Internet. La data d’apertura della nuova finestra applicativa èstata fissata al 12 gennaio 2012. Le organizzazioni che desiderano amministrare un nuovo dominio generico di primo livello (gTLD) dovranno depositare la loro domanda direttamente presso l’ICANN, che determinerà se il richiedente dispone delle necessarie capacità tecniche e organizzative per svolgere l’attività di gestione del nome di dominio. Un dossier informativo (Applicant Guidebook) che descrive i criteri e le procedure da seguire per inoltrare una candidatura corretta sarà disponibile sul sito web dell’ICANN. Il dossier fornisce anche chiarimenti sulle tasse riscosse per finanziare l’esame della candidatura. La nuova finestra applicativa per gTLD sarà aperta il 12 gennaio 2012 e chiuderà il 12 aprile 2012, ed il nuovo progetto per gTLD prenderà il via immediatamente. La possibilità di registrare e di gestire nuovi gTLD permetterà certo di aumentare la visibilità delle imprese in Internet, tuttavia i titolari di diritti della proprietà intellettuale dovranno cercare di proteggersi contro qualsiasi utilizzo non autorizzato del loro marchio o della loro designazione da parte di terzi (cybersquatting). (fonte UFCOM)