Pay Tv. Plusvalenza di 560 mln di euro per cessione 89% quote a Vivendi

Il deal tra Mediaset e Vivendi per la cessione di Premium, dovrebbe determinare una plusvalenza di 560 mln di euro nel bilancio Mediaset 2016.

L’asset della pay tv, la cui alienazione si perfezionerà a settembre, riferisce Radiocor Plus, era iscritto a fine 2014 per un valore di carico di 31,6 mln, relativo ovviamente al 100% del capitale, dopo lo scorporo da R.t.i., mentre l’accordo coi francesi lo ha stimato  in 756 mln, di cui 100-120 mln di cassa che rimarranno nella disponibilità di Vivendi, così come la partecipazione dell’11% di Telefonica. Consegue che, alla quota di maggioranza di Cologno Monzese (89%), dovrebbe essere riconosciuto un valore intorno ai 560 mln. Sul punto, il vicepresidente e a.d. di Mediaset Pier Silvio Berlusconi, nella conferenza stampa tenutasi al termine dell’assemblea degli azionisti ha dichiarato: «La differenza tra costi e ricavi di Premium in questi anni è di 244mln, oggi con la vendita a Vivendi portiamo a casa 750mln, per cui fate voi i conti». (E.G. per NL)

printfriendly pdf button - Pay Tv. Plusvalenza di 560 mln di euro per cessione 89% quote a Vivendi