Processo amministrativo

La domanda al Giudice privo di giurisdizione salva comunque i suoi effetti processuali e sostanziali


di Michele Didonna, Avvocato amministrativista in Bari
da Quotidiano Giuridico N 13/3/anno 2007

È costituzionalmente illegittimo, con riferimento agli artt. 24, 111 e 113 Cost., l’art. 30 della legge 6 dicembre 1971, n. 1034 (Istituzione Tribunali amministrativi regionali), nella parte in cui non prevede che gli effetti, sostanziali e processuali, prodotti dalla domanda proposta al giudice privo di giurisdizione si conservino, a seguito di declinatoria di giurisdizione, nel processo proseguito davanti al giudice munito di giurisdizione.

printfriendly pdf button - Processo amministrativo