Pubblicità, Mediaset vs Sky: Giurì ci ha dato ancora ragione. Sky: “finalmente una decisione non miope”.

"Mediaset è molto soddisfatta della decisione odierna del Giurì di autodisciplina pubblicitaria che ha rigettato il ricorso di Sky contro Mediaset e ci ha dato doppiamente ragione".

Il Biscione commenta così l’esito di una delle tante battaglie che contraddistingue la guerra con la pay tv di Murdoch. "Da un lato, ha reputato corretta la campagna a "doppio schermo" che mette inluce le esclusive della pay tv Mediaset Premium (Europa League e Grande Fratello) – fa sapere Mediaset in una nota –  Dall’altra ha giudicato denigratoria la lettera inviata da Sky ai telespettatori in cui li invitava "a uscire dal buco". "L’unica nota stonata della giornata – conclude il comunicato – è la definizione usata da Sky per giudicare l’attività del Giurì che avrebbe preso "finalmente una decisione non miope". Un evidente riferimento a decisioni precedenti non digerite e un atteggiamento irrispettoso verso un organismo super partes italiano".
 
printfriendly pdf button - Pubblicità, Mediaset vs Sky: Giurì ci ha dato ancora ragione. Sky: "finalmente una decisione non miope".
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Pubblicità, Mediaset vs Sky: Giurì ci ha dato ancora ragione. Sky: "finalmente una decisione non miope".

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL