Pubblicità. Nel 1° bimestre 2016 la stampa segna ancora un calo del 2,5%

Secondo i dati dell’Osservatorio Stampa FCP, relativi al periodo gen­naio-febbraio 2016 raffrontati con i corrispettivi 2015, il fatturato pubblicita­rio del mezzo stampa in generale registra un calo del -2,5%.

In particolare, i quotidia­ni nel loro complesso registrano un anda­mento negativo a fatturato del -1,9% e po­sitivo a spazio del +3,1%. Guardando alle singole tipologie, la tipologia Commercia­le nazionale ha evidenziato +4,8% a fattu­rato e +17,9% a spazio. La pubblicità Com­merciale locale -1,6% a fatturato e +1% a spazio. La tipologia Di Servizio ha segna­to -6,5% a fatturato e +9,4% a spazio. La tipologia Rubricata ha segnato -14,2% a fatturato e -20,0% a spazio. I periodici se­gnano un calo a fatturato del -4,0% e un aumento a spazio del +1,9%. I Settimana­li registrano un andamento negativo a fat­turato del -4,4% e positivo a spazio +6,5%. I Mensili hanno percentuali negative sia a fatturato -4,0% che a spazio -1,9%. Le Al­tre Periodicità registrano -0,3% a fatturato e -9,8% a spazi. (E.G. per NL – fonte Daily News)
printfriendly pdf button - Pubblicità. Nel 1° bimestre 2016 la stampa segna ancora un calo del 2,5%