Radio. Australia, da gennaio a maggio 2009 il lancio del DAB+

L’altro giorno il Senato australiano ha approvato il disegno di legge che serve a tutelare le stazioni radio commerciali dalla regola che imponeva loro di partire con le trasmissioni digitali, pena il rischio di perdita della licenza


Radio Passioni

Qualche piccola difficoltà legata all’equipaggiamento infrastrutturale (sembra ci siano problemi a finire per tempo il deployment dell’infrastruttura unica che trasporterà i segnali DAB+ in tutta l’Australia), ha spinto le autorità di regolamentazione e governo a spostare la data di switch on della radio digitale australiana dal 1 gennaio al 1 maggio 2009.
L’altro giorno il Senato australiano ha anche approvato il disegno di legge che serve a tutelare le stazioni radio commerciali dalla regola che imponeva loro di partire con le trasmissioni digitali, pena il rischio di perdita della licenza. Per spiegarsi meglio, intendo dire la licenza che li autorizza a trasmettere in DAB, le norme sull’attivazione del digitale non li obbligano a spegnere contestualmente l’analogico. I regolatori europei farebbero bene a studiare la questione del lancio della radio digitale in Australia perché al di là di ogni polemica sulle opportunità di avventurarsi in una trasformazione resa a mio parere assai critica da due fattori di fondo: la relativa inconsistenza delle motivazioni (la radio digitale è un’idea “ingegneristicamente” bella, ma la radio analogica funziona e non è detto che i suoi guai attuali derivino da difficoltà tecniche); e il mercato dei ricevitori è al momento drammaticamente incapace di soddisfare una reale richiesta di massa (problema da uovo e gallina che forse un deployment ragionato può aiutare a risolvere).
Ecco qualche link. Il sito “ufficiale”, Digital Radio Plus, rivolto in particolare agli ascoltatori. Il sito del Department of Broadband, Communications and the Digital Economy del governo. Il sito della Australian Communications and Media Authority, il regolatore. La pagina dell’ente pubblico ABC.

Senate approves draft digital radio laws
16th October 2008,

The Senate has approved draft laws giving commercial broadcasters extra time to prepare for digital broadcasting.
Broadcasters had been given until January 1 next year to make the switchover to digital radio or risk losing their licence.
The new deadline of May 1 2009 said would protect radio stations from losing their licence, Special Minister of State John Faulkner said. “Due to a range of reasons, including delays to the roll-out of transmission equipment, broadcasters are unable to comply with this deadline,” he told parliament. “This will ensure broadcasters are not in breach of current provisions of late commencement including the cancellation of their right to broadcast in digital.”
The legislation also groups Hobart with regional markets, such as Newcastle and Wollongong, who will not be subject to the deadline.
Community broadcasters will be allowed to own transmission infrastructure used to their broadcast services. The Broadcasting Legislation Amendment (Digital Radio) Bill 2008 now goes to the House of Representatives for approval.

printfriendly pdf button - Radio. Australia, da gennaio a maggio 2009 il lancio del DAB+
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Radio. Australia, da gennaio a maggio 2009 il lancio del DAB+

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL