Saldi

Ci fu un tempo che i canali tv andavano a ruba: il problema, semmai, era trovare qualcuno che li cedesse. E se era difficile scovare il singolo impianto da acquistare, figurarsi reti belle e fatte, tanto più se nazionali.

Dopo lo switch-off DTT, le cose sono cambiate. Prima l’asta per l’assegnazione del dividendo interno, dove, a prezzi stracciati (1/4 del valore del 2000), si potevano portare a casa canali per la copertura dell’intera penisola (ciononostante, si è presentato un solo offerente). Poi i ripetuti, falliti, tentativi di collocare sul mercato le quote di Persidera, il più grande operatore di rete nazionale dopo Mediaset e RAI; mica paglia. Infine, la decisione di Fininvest di cedere quasi l’8% delle quote di Mediaset: una scelta che deve essere costata al Cavaliere certamente più dei 377,2 mln di euro ricavati. La prova del nove sarà ora la delibera 44/15/CONS con cui l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha disposto l’avvio delle procedure per l’attribuzione, mediante beauty contest (quindi senza oneri), delle frequenze attribuite a livello internazionale all’Italia e non assegnate a operatori di rete nazionali ex L. 190/2014 (i canali 58 e 59 UHF). La graduatoria per gli operatori di rete si fonderà su diversi criteri, quali l’idoneità tecnica alla pianificazione e allo sviluppo della rete, la sostenibilità economica, patrimoniale e finanziaria e la capacità di realizzare l’infrastruttura diffusiva in tempi certi. Alla gara potranno partecipare sia i player locali che i nazionali, purché non risulti un numero sufficiente e idoneo dei primi istanti. Vedremo.
 
 
 

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Saldi

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL