Ip. Osservatorio 2/2021 Agcom: accessi alla rete fissa con tecnologia FTTH superano i 2,1 milioni. Scenario completamente mutato in 4 anni

osservatorio agcom 2 2021 3 1024x538 - Ip. Osservatorio 2/2021 Agcom: accessi alla rete fissa con tecnologia FTTH superano i 2,1 milioni. Scenario completamente mutato in 4 anni

Osservatorio 2/2021 Agcom: a fine marzo 2021, nella rete fissa, gli accessi complessivi siano cresciuti per poco meno di 140 mila unità rispetto al trimestre precedente e di 450 mila su base annua. Osservatorio 2/2021: stravolgimento tecnologico in soli 4 anni Analogamente a quanto emerso nei precedenti aggiornamenti, nell’Osservatorio 2/2021 vengono rilevati significativi cambiamenti nella […]

Media e Tlc. Osservatorio Agcom: flessione ascolti tv a dicembre 2020 vs 2019. Tranne Tg. Male editoria cartacea. Due facce per quella online

Osservatorio Agcom

I dati dell’Osservatorio sulle Comunicazioni diffusi dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (cd. Osservatorio Agcom), evidenziano alcune criticità mediatiche nel mese di dicembre 2019. Tutte le principali emittenti tv hanno registrano diminuzioni d’ascolto nell’ultimo mese del 2020 vs dicembre 2019. In controtendenza i TG. Molto male l’editoria cartacea e doppia visione per quella online. Bene […]

Tv 4.0. La rilevanza strategica si sposta dai vettori via etere agli LCN

vettori

Dal 2022 RAI e Mediaset saranno i vettori primari dei contenuti DVB-T2, in quanto operatori di rete assegnatari delle frequenze areali in gran parte del territorio nazionale, quantomeno per i canali di primo livello. Ma sono le prime a non credere (più) nel DVB-T. O, quantomeno, ad avere consapevolezza della sua vita limitata.

Radio. Roberto Sergio (RAI): TER utilizza metodo antico come telegrafo. Ma a qualcuno sta bene così. Ascolto digitale forse > 30%. Campagna Radio 2 HBBTV

rai, visual radio 2, hbbtv, roberto sergio

Roberto Sergio: metodo CATI di TER antico come telegrafo. Stupito di come ogni volta si debba convincere i colleghi di ciò. Meglio uno strumento che misura l’ascolto senza il filtro della memoria umana (meter, ndr). Ma qualcuno preferisce il telegrafo. Mondo radiofonico unito su iniziative alte e belle. Ma su TER prevalgono interessi dei singoli. […]

Rete Unica. In tutti i sensi

rete unica

La Rete Unica di TIM e Open Fiber anticipa di un lustro il pensionamento del DTT e della sat tv. E manda in affanno RAI e Mediaset.

Media & Tlc. Osservatorio Comunicazioni Agcom: oltre il 60% l’ultrabroadband. RAI leader, flettono Mediaset e Sky, crescono Discovery e La7

comunicazioni agcom, broadband

I dati dell’Osservatorio sulle Comunicazioni, diffusi oggi dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni evidenziano come a fine marzo 2020, nella rete fissa, gli accessi complessivi si siano ridotti di circa 140 mila unità rispetto al trimestre precedente, e di quasi 700 mila unità rispetto a marzo 2019. In continuità con quanto emerso nei precedenti aggiornamenti […]

IP. Agcom, Osservatorio Comunicazioni: rete fissa, linee in rame sotto 50%. Mobile +60% consumo medio dati

osservatorio comunicazioni

A fine settembre gli accessi complessivi della rete fissa si riducono di circa 190 mila unità rispetto al trimestre precedente, con una contrazione di 780 mila unità rispetto a settembre 2018. I dati dell’Osservatorio sulle Comunicazioni (4/2019), diffusi settimana scorsa dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, evidenziano tuttavia profondi mutamenti nella composizione delle tecnologie utilizzate […]

Tlc. Agcom: in 4 anni peso linee > 30 Mbit/s è passato da 3,7 a 45,1%. Player accessi broadband e ultrabroadband: Tim 43,9%, Vodafone 15,8%, Fastweb e Wind Tre tra 14 e 15%

linee

Aumento delle prestazioni della rete in termini di velocità di connessione: le linee con velocità inferiore ai 10 Mbit/s, infatti, rappresentano a dicembre 2018 meno del 25% delle linee broadband e ultrabroadband, rispetto al 75% del dicembre 2014. Nello stesso periodo, viceversa, il peso delle linee con velocità pari o maggiore di 30 Mbit/s è passato dal 3,7 al […]

Tv. Sorpresa: porteremo gli LCN del DTT sulle smart tv. L’esperienza (positiva) della Romania con Telekom che lista i canali con LCN a tre cifre speculari a quelli via etere

Romania

C’è una domanda, per ora senza risposta, che tutti i fornitori di servizi di media audiovisivi (eterogenei, quindi comprendendo le tv “native” e le visual radio), sia locali che nazionali, si pongono: cosa sarà dei loro investimenti in logical channel number (LCN) dopo il 2022, quando il parco tv sarà costituito per quasi la totalità […]