Tv locali, Campania: al via a metà settembre il canale all news ‘+N’

In una fase di di crisi profonda della emittenza televisiva locale, ci sono due imprenditori irpini che nuotano controcorrente e stanno per dare vita a due canali all news: il primo è ‘+N’, che sta per più notizie; il secondo ‘+N sport’.

I ‘temerari’ sono due trentenni: Massimo Abate, figlio del defunto Sandro Abate, patron di Canale 10 e poi di Canale 8, e la sua compagna Paola Rossi, amministratrice di Tea, la srl con 50mila euro di capitale e sede a Torrette di Mercogliano alla periferia di Avellino, che editerà la nuova tv. “L’iniziativa nasce per due motivi: la mia forte passione per l’editoria – dichiara Paola Rossi – e la storia e l’esperienza del gruppo Abate. C’è poi da aggiungere che il fenomeno all news in Italia costituisce un settore ancora molto giovane, privo di un mercato concorrenziale. E noi puntiamo ad offrire ai nostri telespettatori un’informazione rapida, asciutta e interattiva”. I giornalisti saranno guidati dal direttore Marcello Curzio, napoletano, cinquantadue anni, da ventidue professionista, ex capo servizio del Giornale di Napoli e del Roma e dipendente fino al 30 giugno di Canale 8, e dal redattore capo Rossella Altamura, avellinese, quarantatre anni, professionista da nove , proveniente anche lei da Canale 8. Quattro i professionisti, assunti dal primo luglio con il contratto Aeranti Corallo: Dario De Simone, Gigi Ermetto (ex Canale 9), Amedeo Picariello (Irpinia tv), Rossella Strianese (ex Ottopagine e Irpinia tv); cinque i pubblicisti: il cronista sportivo Gianluca Amatucci (proveniente dal Corriere dell’Irpinia), Federica Bavaro, Maria Tolmina Ciriello, Luisa Mariani (con esperienze a Odeon tv) e Davide Schiavon (ex Julie Italia); cinque i service: Napoli verrà coperta da Veronica Bencivenga (ex Canale 21) e da Videoinformazioni di Pierpaolo Petino, Benevento da Mimmo Ragozzino, Caserta da Silvestro Mele, Salerno da Nino Baldi, mentre il notiziario politico da Roma è affidato a Carla Falconi. “L’avvio delle trasmissioni – dice Rossella Altamura – è previsto per la metà di settembre con una copertura dalle 7, con rassegne stampa di cronaca, sport ed economia, fino alle 22, con materiale che andrà rinnovato ogni ora. In via sperimentale però cominceremo a trasmettere da metà luglio sul canale sport (canale 274), seguendo con i nostri inviati i ritiri delle squadre di calcio della Campania, dal Napoli all’Avellino, dalla Juve Stabia alla Salernitana”. (fonte Iustitia.it)
printfriendly pdf button - Tv locali, Campania: al via a metà settembre il canale all news '+N'