Tv locali, contributi. Catricalà (MSE): a breve la pubblicazione del bando 2013.

Intanto il Ministero comunica che sono stati recuperati 14 milioni ad integrazione del 2010. Il Viceministro allo Sviluppo economico, Antonio Catricalà, ha promesso che a breve sarà firmato e pubblicato il bando contributi alle tv locali relativo all’anno 2013.

Ne dà notizia la Federazione Radio Televisioni (FRT), le cui preoccupazioni circa i lunghissimi tempi di erogazione dei contributi ex L. 448/98 erano state rappresentate su queste pagine. "Lo scorso anno – ricorda l’ente esponenziale – il piano di riparto è stato firmato dal Ministro Corrado Passera soltanto nel mese di ottobre e le erogazioni si sono protratte fino a gennaio/febbraio di quest’anno. Il Ministero ha accumulato un ritardo insostenibile dalle imprese radiotelevisive che, in tempi di forte contrazione dei ricavi pubblicitari, necessitano ora come non mai delle misure di sostegno previste dalla legge". Nel frattempo sono pervenute al Dipartimento comunicazioni del Ministero le prime quattro graduatorie dei Corecom del Trentino della Calabria, dell’Umbria e della Basilicata, che hanno così completato la fase istruttoria di loro competenza con riferimento alle domande del bando di concorso 2012. Sempre con riferimento al bando 2012, il Ministero dello sviluppo economico ha fatto sapere alla FRT di aver invitato i Corecom ad inviare tutte le graduatorie mancanti entro la fine del mese in corso. Ciò consentirebbe di abbreviare le procedure di erogazione dei fondi. "Infine – segnala il sindacato – l’amministrazione ha già predisposto un ulteriore piano di riparto con riferimento ad uno stanziamento pari a 14 milioni di euro che, a titolo di integrazione di contributi già corrisposti per l’anno 2010, dovrebbero, entro la fine di giugno, essere messi a a disposizione sull’apposito capitolo di bilancio del Ministero dello sviluppo economico". (E.G. per NL)
Send Mail 2a1 - Tv locali, contributi. Catricalà (MSE): a breve la pubblicazione del bando 2013.

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL