Tv, programmi: ritorna Portobello?

L’ipotesi di collocazione è in Domenica In. Novità anche per altre trasmissioni Rai


Trent’anni fa, grazie alla trasmissione Portobello, Rai 2 raggiungeva il record di ascolti con 28 milioni di telespettatori. Vent’anni fa veniva a mancare il compianto Enzo Tortora, il pioniere e creatore di un programma che, per le sue rubriche, era un vero contenitore di altri programmi; dal Dove sei? a Fiori d’arancio, senza scordarsi degli inventori (sovente bizzarri). Portobello con le sue rubriche aprì la strada a format di successo come Agenzia Matrimoniale, Scommettiamo che…, Chi l’ha visto? I Cervelloni, i reality. Per anni è stata tentata la via del dialogo con le figlie di Tortora per riportare Portobello al grande pubblico, ma non si è mai riusciti a trovare un vero e proprio accordo. Il primo a parlare dei format creati con la trasmissione di Enzo Tortora è stato Massimo Liofredi, capostruttura di Rai uno, che, per il 2008 (e per il quarto anno consecutivo) ha firmato Domenica In e programmi come Telethon, Lo Zecchino d’Oro 50°, la Partita del Cuore. Alla domanda cosa possano avere a che fare tra loro Domenica In e Portobello la risposta è una e per giunta semplice: in casa Rai stanno già lavorando ad una nuova edizione di Portobello inserita all’interno del noto contenitore domenicale nello spazio di Pippo Baudo, al quale toccherebbe il compito di ringiovanire le tradizioni del programma ideato dal suo amico Enzo (Silvia Tortora permettendo). Per la stagione in arrivo lo staff di Domenica In rimane confermato, compreso lo spazio dedicato alla politica di Monica Setta che ha raggiunto 3 milioni di telespettatori di media. Che fine farà invece Cucuzza? Il noto conduttore non sarà più al timone de La vita in diretta, ma passerà invece ad Uno Mattina sostituendo Luca Giurato. Ci sarà poi il nuovo programma di casa Endemol di Veronica Maya ex di linea verde e fiore all’occhiello di Del Noce, mentre la conduzione de La vita in diretta potrebbe essere affidata a Lamberto Sposini. Su Italia Uno riparte il due giugno Lucignolo, sono previste otto puntate condotte da Melita Toniolo e Roberto Mercandalli. Quella che sta per iniziare è la prima edizione dopo la separazione del programma da Studio Aperto; la decisione di allontanarsi da un formato, nato dalla coppia Mario Giordano-Claudio Brachino, è stata presa dal neo direttore Giorgio Mulè. Sarà proprio Brachino, il direttore di Videonews, la testata di riferimento del programma, a fare da coordinatore al nuovo Lucignolo. Si moltiplicano i programmi dedicati alle interviste ai vip: da quelli fatti per gioco come in Dimmi la Verità a quelle più corpose e più o meno impegnative stile Daria Bignardi ne Le invasioni barbariche. Oppure ancora quelle fotocopia di Elisa Isoardo su Effetto Sabato (indiscrezioni vogliono la Isoardo alla conduzione di Festa Italiana al posto della Balivo). Da All Music invece fanno sapere che il compito di sedurre il protagonista di Bionda Anomala toccherà a Lucilla Agosti; qualche nome degli ospiti in programma? Renzo Arbore e, a seguire, Gianpiero Mughini. (Silvia Bianchi per NL)

Send Mail 2a1 - Tv, programmi: ritorna Portobello?

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL