Varese: dopo il sequestro degli impianti al Sacromonte, scatta il piano di delocalizzazione

La Regione Lombardia informa dell’avvenuta sottoscrizione di un protocollo d’intesa tra enti pubblici che potrebbe interessare oltre un centinaio di impianti rtv


da LombardiaNotizie7 – La newsletter di Regione Lombardia

TERRITORIO
Varese, via antenne e ripetitori dal Sacro Monte e dal Campo dei Fiori

L’assessore al Territorio e urbanistica, Davide Boni, ha siglato un Protocollo d’intesa per “delocalizzare” gli impianti di telecomunicazione (antenne e ripetitori) presenti sul Campo dei Fiori, sul Sacro Monte e nel borgo attiguo di Santa Maria del Monte. Il provvedimento, condiviso da provincia e comune di Varese, comune di Luvinate e Consorzio di gestione del Parco regionale del Campo dei Fiori, e’ preliminare alla sottoscrizione di un apposito Accordo di programma. Il Protocollo d’intesa rappresenta un’importante azione per il miglioramento ambientale e paesistico del territorio che sara’ attuata in sinergia tra tutte le Amministrazioni pubbliche interessate. L’obiettivo specifico dell’iniziativa e’ quello di ricostituire la skyline originaria del complesso montano, ambiente di eccezionale valore paesistico-ambientale, favorendo il corretto ripristino dell’identita’ storico-culturale dei luoghi.

13 Luglio 2007
Via antenne e ripetitori dal Sacro Monte e dal Campo dei Fiori

Siglato a Varese un Protocollo preliminare all’Accordo di Programma per spostarli

Lombardia Notizie

L’assessore al Territorio e Urbanistica, Davide Boni, ha siglato oggi a Varese un Protocollo d’intesa per “delocalizzare” gli impianti di telecomunicazione (antenne e ripetitori) presenti sul Campo dei Fiori, sul Sacro Monte e nel borgo attiguo di Santa Maria del Monte.
Il provvedimento, condiviso da Provincia e Comune di Varese, Comune di Luvinate e Consorzio di gestione del Parco regionale del Campo dei Fiori, è preliminare alla sottoscrizione di un apposito Accordo di programma.
Il Protocollo d’Intesa rappresenta un’importante azione per il miglioramento ambientale e paesistico del territorio che sarà attuata in sinergia tra tutte le Amministrazioni pubbliche interessate. L’obiettivo specifico dell’iniziativa è quello di ricostituire la skyline originaria del complesso montano, ambiente di eccezionale valore paesistico – ambientale, favorendo il corretto ripristino dell’identità storico – culturale dei luoghi.
Dal punto di vista delle politiche regionali questa iniziativa rappresenta un caso significativo di promozione di azioni di riqualificazione e valorizzazione territoriale e paesistica, nell’ambito di processi di sperimentazione di nuovi istituiti previsti dalla legge regionale n. 12 del 2005 sul governo del territorio, in particolare per quanto riguarda gli ambiti dell’incentivazione territoriale e della valutazione ambientale.
Il Protocollo d’intesa siglato oggi ha per oggetto specifico uno studio preliminare finalizzato all’individuazione di luoghi adatti come destinazioni finali degli impianti da delocalizzare e connotati da caratteristiche ambientali decisamente meno impattanti dei siti attuali.
Il successivo Accordo di Programma prevede il coordinamento della pianificazione degli strumenti urbanistici che i diversi Enti sottoscrittori predisporranno per realizzare l’intervento di spostamento degli impianti telefonici. Entro 120 giorni il Consorzio del Parco regionale predisporrà lo studio preliminare alla sottoscrizione dell’Accordo di programma.

“Sono molto soddisfatto – ha commentato l’assessore Boni – della velocità con cui è stato sottoscritto questo Protocollo d’intesa, finalizzato a riportare una situazione di normalità sul territorio. Questo a testimonianza dell’impegno della Regione Lombardia per tutelare l’ambiente e ridurre l’impatto di alcune opere attraverso un accurato studio ambientale e paesaggistico”.
“Vogliamo una sostenibilità ambientale – ha concluso Boni – che valorizzi il territorio: per questo gli attori coinvolti individueranno un sito più adatto per riposizionare quelle antenne che oggi deturpano la skyline varesino”. (Ln)

lab – 070713

Sull’argomento: cfr qui

printfriendly pdf button - Varese: dopo il sequestro degli impianti al Sacromonte, scatta il piano di delocalizzazione