VeeSee, la tv per non udenti

La community inglese è la prima a trasmettere programmi con la lingua dei gesti


Il mese scorso avevamo discusso l’innovativo progetto SiSi, l’avatar di Ibm che si proponeva di tradurre in tempo reale le parole in gesti, permettendo così alla comunità di sordomuti di viaggiare tranquilla ovunque nel mondo, senza doversi preoccupare di cercare qualcuno che conoscesse il suo personale e particolare linguaggio (vedi articolo “SiSi, l’avatar che comunica coi sordomuti”). Oggi veniamo a conoscenza di un’altra novità, un simbolo, sicuramente degno di nota, che mostra come la tecnologia si muova, più o meno naturalmente, anche verso gli utenti diversamente abili. Dal primo ottobre di quest’anno infatti, l’Inghilterra trasmette il primo canale televisivo satellitare per sordi. Promosso dalla comunità di non udenti VeeSee e denominato Deaf TV, il canale trasmette finora solo poche ore di trasmissione, ma il progetto, molto più ampio, prevede che presto le trasmissioni possano arrivare a coprire la totalità della giornata. Inoltre, quando l’emittente funzionerà a pieno regime, sembra che i telespettatori proprietari di una web cam, potranno anche intervenire nei programmi in diretta. Un’altra piccola vittoria per questa comunità nata in Inghilterra, ma diffusa a livello internazionale. Una curiosità: la community VeeSee supporta (e tra l’altro promuove animatamente) il browser di casa Mozilla, Firefox, versione 1.5 o superiori, che permette di visualizzare i video di Deaf Tv correttamente. (Marco Menoncello per NL)

printfriendly pdf button - VeeSee, la tv per non udenti