Home Radio e TV Radio. Subasio è di Mediaset per 25 mln di euro. Travaso frequenze...

Radio. Subasio è di Mediaset per 25 mln di euro. Travaso frequenze verso 105 e 101?

CONDIVIDI

La più grande superstation italiana (in termini di ascolto), Radio Subasio, è parte del polo radiofonico di Mediaset (cui appartengono R101, Radio 105, Virgin Radio e GBR-Orbital e che gestisce sul piano commerciale RMC Italia, Kiss Kiss – fino al 31/12/2017 – e l’altra superstation de Sud, Radio Norba).
Dopo le indiscrezioni dei mesi scorsi, era arrivata la conferma ufficiale di Berlusconi jv, cui ha fatto seguito nei giorni scorsi – secondo quanto appreso da Radiocor Plus – il passaggio di Radio Subasio Srl e di Radio Aut srl, entrambe della famiglia Settimi, a Radio Mediaset spa per un corrispettivo di 25 milioni di euro (una somma allineata agli attuali valori del mercato delle frequenze). A vendere sono stati Rita e Marco Settimi, figli del fondatore che negli anni 70 lancio’ l’emittente con sede ad Assisi.
Alle due societa’ oggetto di vendita fanno capo Radio Subasio, Radio Subasio+ e Radio Suby.
Il contratto prevede inoltre che Mediaset versi ai venditori altri 5 milioni complessivi nel caso in cui le emittenti di Radio Mediaset – e in particolare R101, Radio105 e Subasio – raggiungano nei prossimi anni alcuni obiettivi specifici di ascolto nelle regioni di Lazio, Campania, Umbria, Toscana e Marche. In particolare, i primi 3 milioni aggiuntivi dovranno essere pagati da Radio Mediaset se nel 2018 gli ascoltatori del quarto d’ora medio toccheranno almeno quota 300mila.Radio Mediaset1 300x214 - Radio. Subasio è di Mediaset per 25 mln di euro. Travaso frequenze verso 105 e 101?
Ulteriori 2 milioni saranno corrisposti se nel 2020 tale questo livello di ascolto si attestasse almeno a 325mila, sempre nel quarto d’ora medio. La clausola sembra far presagire importanti travasi di frequenze dalla ridondante rete di Subasio alle due stazioni di Mediaset dove queste hanno problemi di copertura (non si spiegherebbe altrimenti il contributo che l’operazione di acquisizione delle emittenti di Radio Subasio potrebbe dare all’ascolto delle altre due emittenti del polo radio dei Berlusconi).
L’accordo per l’acquisto dell’emittente di Assisi era stato annunciato dall’amministratore delegato di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, in occasione della presentazione dei palinsesti televisivi della prossima stagione.

Radio Subasio e’ gia’ in qualche modo parte del “polo” Mediaset visto che rientra tra le otto emittenti per le quali Mediamond (la jv Mediaset-Mondadori) e’ concessionaria per la raccolta pubblicitaria. Maggiori dettagli sul futuro delle emittenti umbre sono attese dopo l’espressione del parere dell’Antitrust (in particolare in relazione ai rumors sulla destinazione del marchio/palinsesto Subasio sul titolo concessorio di GBR). (E.G. per NL)

printfriendly pdf button nobg - Radio. Subasio è di Mediaset per 25 mln di euro. Travaso frequenze verso 105 e 101?