Adiconsum: Peppermint viola la privacy? L’associazione scrive al Garante

“In sole 24 ore sono state moltissime le richieste di assistenza e tutela pervenuteci da parte di consumatori nei confronti della Peppermint Jam Records GmbH e delle società collegate che hanno violato la privacy dei cittadini”


da Adiconsum.it

Peppermint viola la privacy? ecco le istruzioni per scrivere al Garante

Roma, 14-05-2007

Adiconsum ritiene che tutta la vicenda Peppermint sia inficiata da una violazione della privacy, e per tanto ha predisposto un modello di lettera da inviare al Garante della privacy, lettera disponibile presso tutte le sedi Adiconsum, cui bisogna recarsi anche per farsi dare le istruzioni su come agire.

Chi si presenta alle nostre sedi per essere tutelato sul caso Peppermint deve infatti essere informato che la decisione di pagare o non pagare il risarcimento, è una sua libera scelta.

Chi decide di non pagare può opporsi inviando personalmente una
raccomandata R.R., (modello predisposto da Adiconsum), preceduta da
invio tramite fax o mail, al garante della Privacy e, per conoscenza, ad Adiconsum Nazionale. E’ evidente che la raccomandata va adattata inserendo i propri estremi.

Inoltre è sempre seclta del consumatore utilizzare lo stesso modello per rispondere allo Studio legale Mahlknecht & Rottensteiner.

10/05/2007

Paolo Landi, Adiconsum: “In sole 24 ore sono state moltissime le richieste di assistenza e tutela pervenuteci da parte di consumatori nei confronti della Peppermint Jam Records GmbH e delle società collegate che hanno violato la privacy dei cittadini”

Il Centro Giuridico Adiconsum ha predisposto un fac-simile (da lunedì sarà disponibile presso tutte le nostre sedi territoriali (gli indirizzi sono su www.adiconsum.it)), a tutela della privacy dei cittadini cui è arrivata la richiesta di pagamento per violazione della legge sul diritto d’autore da inviare al Garante della Privacy, e per conoscenza all’Adiconsum nazionale.

Adiconsum ritiene che la richiesta di pagamento della Peppermint non sia giustificata, in quanto illegittima e contraria alle norme vigenti in materia.

Adiconsum sta anche predisponendo un proprio ricorso al Garante della Privacy al fine di tutelare tutti i cittadini che dovessero trovarsi in situazioni simili.

Adiconsum presenterà anche specifiche proposte di modifica della legge sul diritto d’autore, la più repressiva in Europa.

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Adiconsum: Peppermint viola la privacy? L'associazione scrive al Garante

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL