Agcom Delibera n. 22/10/CONS

Accreditamento del motore di calcolo “Supermoney.eu” per la comparazione dei prezzi dei servizi di comunicazione elettronica ai sensi della delibera n.331/09/CONS

 
L’Autorità
 
NELLA riunione del Consiglio del 27 gennaio 2010;
 
VISTA la legge 14 novembre 1995, n. 481, recante “Norme per la concorrenza e la regolazione dei servizi di pubblica utilità. Istituzione delle Autorità di regolazione dei servizi di pubblica utilità”;
 
VISTO la legge 31 luglio 1997, n. 249, recante “Istituzione dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle comunicazioni e radiotelevisivo”;
 
VISTO il decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, recante “Codice in materia di protezione dei dati personali”;
 
VISTO il decreto legislativo 1 agosto 2003 n. 259, recante “Codice delle comunicazioni elettroniche”;
 
VISTO il decreto legislativo 6 settembre 2005, recante “Codice del consumo”;
 
VISTO il D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, recante “testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa”;
 
VISTA la delibera n.417/01/CONS recante “Emanazione di linee guida in merito alle comunicazioni al pubblico delle condizioni economiche di offerta dei servizi di telecomunicazioni offerti al pubblico ed all’introduzione dell’euro”;
 
VISTA la delibera n.179/03/CSP recante “Approvazione della direttiva generale in materia di qualità e carte dei servizi di telecomunicazioni ai sensi dell’art. 1, comma 6, lett. b), n. 2 della legge 31 luglio 1997 n. 249;
 
VISTO il regolamento concernente l’organizzazione ed il funzionamento dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, approvato con delibera n. 316/02/CONS del 9 ottobre 2002, e successive modifiche ed integrazioni;
 
VISTA la legge n. 40/2007 di “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 gennaio 2007, n. 7, recante misure urgenti per la tutela dei consumatori, la promozione della concorrenza, lo sviluppo di attività economiche e la nascita di nuove imprese” e, in particolare, il suo articolo 1, comma 2, secondo cui “L’offerta commerciale dei prezzi dei differenti operatori della telefonia deve evidenziare tutte le voci che compongono l’offerta, al fine di consentire ai singoli consumatori un adeguato confronto”.
VISTA la delibera n.96/07/CONS recante “Modalità attuative delle disposizioni di cui all’art. 1, comma 2, del decreto legge 31 gennaio 2007, n. 7”, e in particolare il suo articolo 7, comma 1, che prevedeva la riserva di “emanare ulteriori disposizioni in materia di trasparenza delle condizioni economiche applicate alla fornitura dei servizi di comunicazioni elettroniche anche ai sensi del Codice (delle comunicazioni elettroniche)”;
 
VISTA la successiva delibera n. 126/07/CONS recante “Misure a tutela dell’utenza per facilitare la comprensione delle condizioni economiche dei servizi telefonici e la scelta tra le diverse offerte presenti sul mercato ai sensi dell’art. 71 del decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259, e, in particolare, il suo articolo 6, secondo cui “L’Autorità, allo scopo di agevolare i consumatori nel confronto contestuale, anche con modalità interattive, tra le condizioni economiche proposte da diversi operatori della telefonia, previa consultazione con le associazioni dei consumatori e le imprese interessate, disciplina le modalità e i requisiti di accreditamento dei soggetti indipendenti titolari di motori di calcolo per la comparazione di prezzi che ne facciano richiesta”;
 
VISTA la delibera n. 331/09/CONS recante “Definizione delle modalità e dei requisiti per l’accreditamento di soggetti indipendenti titolari di motori di calcolo per la comparazione dei prezzi di servizi di comunicazione elettronica”, con la quale l’Autorità, come si evince dal titolo del provvedimento, ha compiutamente disciplinato la procedura per l’accreditamento dei motori di calcolo, dalle modalità per la presentazione della istanza di accreditamento, da redigere secondo lo schema di cui all’allegato 1 della medesima delibera, sino alla fase di valutazione e accreditamento, con particolare riferimento: a) alla verifica preliminare del possesso dei requisiti minimi di esperienza e indipendenza, necessari per l’accesso alla procedura di valutazione, da parte dei soggetti titolari dei motori di calcolo; b) alla successiva fase di valutazione qualitativa e quantitativa delle caratteristiche dei motori di calcolo da utilizzare per il confronto delle tariffe delle offerte degli operatori; c) alle modalità di gestione dei contenuti informativi necessari per il miglior funzionamento dei motori di calcolo accreditati;
 
VISTA la determinazione n. 9/09/SG recante “Nomina del gruppo di valutazione dei motori di calcolo ai sensi della delibera 331/09/CONS”;
 
VISTA l’istanza presentata con Prot. n.82034 del 30 ottobre 2009, secondo lo schema prescritto, dalla Società “Smartmoney S.R.L.” nella qualità di titolare del motore di calcolo denominato “SUPERMONEY.EU”, per l’accreditamento del motore medesimo ai sensi della delibera n. 331/09/CONS;
 
VISTA la nota del 17 novembre 2009 Prot.n. 86248 con la quale il responsabile del procedimento ha comunicato alla parte istante l’avvio del relativo procedimento, ai sensi dell’art. 5, comma 1, lettera a) della delibera 331/09/CONS;
 
VISTA la nota Prot. n.86247 del 17 novembre 2009 con è la quale stata richiesta la collaborazione della Guardia di Finanza, Comando Nucleo Speciale per la radiodiffusione e l’Editoria, per lo svolgimento della verifica dei requisiti preliminari di indipendenza e onorabilità dei soggetti titolari dei motori di calcolo prescritti dall’articolo 3 della delibera 331/09/CONS;
 
VISTA la conseguente Relazione del predetto Comando Nucleo Speciale, acquisita con Prot. n.89469 del 1/12/2009 nonché la successiva Relazione integrativa acquisita con Prot. n.94913 del 29 dicembre in riscontro alla richiesta di ulteriori verifiche di cui alla nota Prot. n.90973 del 4 dicembre 2009;
 
RICEVUTI i contributi di cui all’art. 13, comma 1, lettere a) e b) da parte della società Smartmoney S.r.l. nella sua qualità di titolare del motore di calcolo denominato “SUPERMONEY.EU”;
 
CONSIDERATO che dall’attività di analisi effettuata da parte del Gruppo di valutazione di cui all’art. 6 della delibera n.331/09/CONS, emerge la sussistenza dei requisiti di accessibilità, trasparenza, accuratezza e completezza del motore di calcolo denominato “SUPERMONEY.EU”, secondo quanto prescritto dagli articoli 8, 9, 10 e 11 della delibera n. 331/09/CONS;
 
VISTA la proposta della Direzione tutela dei consumatori;
 
UDITA la relazione dei Commissari Gianluigi Magri e Roberto Napoli, relatori ai sensi dell’art. 29, comma 1, del Regolamento concernente l’organizzazione e il funzionamento dell’Autorità;
 
DELIBERA
 
Articolo Unico
 
1. E’ accolta, ai sensi della delibera n. 331/09/CONS, l’istanza di accreditamento per la comparazione dei prezzi dei servizi di comunicazione elettronica presentata con Prot. 82034 del 30 ottobre 2009 dalla Società Smartmoney S.r.l., con sede in La Spezia, Via Aurelio n. 75, per il motore di calcolo denominato “SUPERMONEY.EU”.
 
2. L’accreditamento decorre dalla data di notificazione della presente delibera e da tale data la Società Smartmoney è tenuta al rispetto degli obblighi di cui all’art. 14 della delibera n.331/09/CONS ed è soggetta ai controlli e decadenze di cui al successivo art. 15. La dicitura da esporre, sull’ interfaccia utilizzata dagli utenti, comprensiva del nuovo logo dell’Autorità e indicata nell’allegato 1) che fa parte integrante e sostanziale della presente delibera.
 
3. Entro 10 giorni dalla notificazione, e dopo con cadenza annuale, la società Smartmoney S.r.l. è tenuta al versamento del contributo per l’Autorità di cui all’art. 13, comma 2, della delibera n. 331/09/CONS, pena la decadenza dall’accreditamento.
 
La presente delibera è notificata alla parte istante e resa disponibile sul sito web dell’Autorità www.agcom.it.
 
Napoli, 27 gennaio 2010
 
IL PRESIDENTE
 
Corrado Calabrò
 
IL COMMISSARIO RELATORE
 
Gianluigi Magri
 
IL COMMISSARIO RELATORE
 
Roberto Napoli
 
Per visto di conformità a quanto deliberato
 
IL SEGRETARIO GENERALE
 
printfriendly pdf button - Agcom Delibera n. 22/10/CONS
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Agcom Delibera n. 22/10/CONS

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL