Agcom. Monitoraggio del pluralismo politico (aprile-settembre 2008)

Invito alle emittenti radiotelevisive pubbliche e private affinché assicurino un maggiore equilibrio dell’informazione, in particolare nei telegiornali


Monitoraggio del pluralismo politico (aprile-settembre 2008)
L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, alla luce dei dati del monitoraggio del pluralismo politico relativi al periodo da aprile a settembre del corrente anno, pubblicati oggi sul proprio sito internet www.agcom.it, ha indirizzato un invito alle emittenti radiotelevisive pubbliche e private affinché assicurino un maggiore equilibrio dell’informazione, in particolare nei telegiornali.
Infatti, pur considerando che non si è in periodo elettorale, durante il quale valgono regole più rigide, dal monitoraggio è emerso uno squilibrio sia nel rapporto tra le diverse forze politiche, sia nel rapporto tra le forze politiche e il Governo, dando, in alcuni casi, prevalenza a quest’ultimo.
Pertanto, le emittenti sono state invitate a riequilibrare l’informazione osservando maggiormente i principi generali di completezza e correttezza, obiettività, equità, imparzialità e parità di trattamento, validi anche in periodo non elettorale.

printfriendly pdf button - Agcom. Monitoraggio del pluralismo politico (aprile-settembre 2008)