Arianna, il software multicanale italiano conquista la Silicon Valley

La competizione Mind The Bridge ha premiato Arianna 2.0, progetto d’espansione dell’omonima video-guida multimediale


A quanto pare il futuro di molte cose si nasconde dietro quella moderna ragnatela informatica, nota con il nome, ben più appropriato, di web 2.0. A dimostrarlo questa volta è un ingegnoso team di italiani operanti nella società Econoetica, azienda che opera nei servizi ICT (Information and Comunication Technology), sia in direzione B2B (acronimo per “Business to Business”, ndr), sia in direzione B2C (acronimo per “Business to Consumer”, ndr), sottolineando così l’impegno sia nei confronti di altre aziende, sia verso i tradizionali consumatori. Il progetto che, oltre a renderli noti, gli ha permesso di essere premiati all’ultima edizione di Mind The Bridge (nome della “business-plan competition” per le start-up italiane), si chiama Arianna 2.0 (www.ariannaguide.com), evoluzione di un progetto di video-guida multimediale precedentemente battezzato Arianna 1.0. Tutto cominciò nel 2006, quando il team di Econoetica concepì il primo software di Arianna, destinato a diventare una guida multimediale fruibile su palmare, con collegamento GPS, WiFi e Bluetooth. Naturalmente l’idea nasceva studiando la figura più “professionale e avanzata” del turista, di norma curioso e alla continua ricerca di notizie in merito a tutto ciò che visita, dalle città d’arte ai musei, dagli itinerari naturalistici alle mostre. “I turisti possono visualizzare su una mappa il percorso tra il punto in cui si trovano e un altro museo o ristorante della città. Il tutto mettendo bene in evidenza i luoghi potenzialmente interessanti che si incontrano lungo il percorso. E’ inoltre possibile lanciare ricerche, consultare gli orari dei mezzi di trasporto pubblici e informarsi sugli eventi in corso. A Firenze, ad esempio, il calendario è curato direttamente dai nostri partner” (tratto dall’intervista di VisionPost.it a Pietro Ferraris, marketing manager di Econoetica). Il caso vuole che Arianna abbia riscosso successo ben oltre le aspettative. Motivo per il quale i programmatori hanno scelto di espandere questo software rendendolo utilizzabile e fruibile da qualunque piattaforma di sistema mobile (per esempio iPhone, Symbian, Windows Mobile) e trasferendone le più interessanti proprietà online, dove attraverso un’accurata selezione di user-generated-content, sarà possibile inserire recensioni e commenti degli utenti-viaggiatori e condividere, come di norma, notizie e pareri sulle proprie mete preferite. (Marco Menoncello per NL)

Send Mail 2a1 - Arianna, il software multicanale italiano conquista la Silicon Valley

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL