Assegnato numero “1533” per il servizio di prenotazione sanitaria

Tale numero, unificato a livello nazionale, sarà utilizzato da parte delle varie Regioni (a partire dalla Sardegna promotrice dell’iniziativa) per le chiamate ai CUP (Centro Unico di Prenotazione Sanitaria) dei rispettivi servizi


Assegnato numero “1533” per il servizio di prenotazione sanitaria
L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presieduta da Corrado Calabrò, ha approvato un provvedimento, relatore il Commissario Roberto Napoli, che assegna al Ministero del lavoro della salute e delle politiche sociali, un numero breve di pubblica utilità a quattro cifre, “1533” per l’accesso ai servizi di prenotazione sanitaria.

Tale numero, unificato a livello nazionale, sarà utilizzato da parte delle varie Regioni (a partire dalla Sardegna promotrice dell’iniziativa) per le chiamate ai CUP (Centro Unico di Prenotazione Sanitaria) dei rispettivi servizi. Il provvedimento risponde all’esigenza manifestata dal Ministero di armonizzare, in sinergia con le Regioni e Province autonome, l’offerta del servizio a livello nazionale.

L’assegnazione di un numero breve, consentirà quindi ai cittadini di accedere con più facilità ai servizi di prenotazione sanitaria erogati a livello locale ed alle aziende sanitarie di offrire migliori prestazioni a livello locale e regionale.

printfriendly pdf button - Assegnato numero “1533” per il servizio di prenotazione sanitaria