Azerbaigian. Anche presidenza Ue critica bando radio straniere

Si spera in “soluzione costruttiva” del problema


Bruxelles, 31 dic. (Apcom-Nuova Europa) – Dopo la Commissione europea, anche la presidenza di turno francese dell’Ue critica la decisione dell’Azerbaigian di vietare da domani le radio straniere, tra cui la Bbc, Radio Free Europe/Radio Liberty e Voice of America. “La presidenza del Consiglio dell’Unione europea si rammarica di questa decisione, che limita il pluralismo dell’informazione nel Paese”, si legge in una nota.

“Restiamo convinti che una soluzione costruttiva, rispettosa della libertà di espressione e della stampa, preservando la diversità delle fonti di informazione in Azerbaigian possa ancora essere trovata, e siamo disposti a lavorare in questo senso con le autorità azere”, conclude la presidenza Ue.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Azerbaigian. Anche presidenza Ue critica bando radio straniere

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL