Ce l’ho qui la brioche!

Il commissario ad acta nominato dal Consiglio di Stato ha chiuso la sua indagine. Il risultato era scontato, perché ovvie erano le risposte ai quesiti postigli.

Sulla base di interviste tardive, la professoressa Ruggieri ha cercato di ricomporre le abitudini dei telespettatori del 2010 nell’intento di scoprire su quale numero del telecomando essi sintonizzassero la prima tv locale. Di là dai limiti della memoria umana (che se già è fallace nel rammentare i dati essenziali, figurarsi la lista dei preferiti del telecomando di 5 anni fa…), il risultato è che, nella maggioranza dei casi, la prima emittente locale era prevalentemente registrata sui numeri 9 e 10. Bene avrebbe fatto pertanto Agcom a destinare i primi 8 numeri ai canali nazionali originari (con buona pace dei ricorrenti), mentre criticabile è la scelta di sottrarre il 9° alle locali. Ma, sopra tutto, discutibile è la decisione del Ministero di assegnare tale numero ad un canale non generalista, quadrando i conti sottraendo il numero 20 dal territorio dei nativi digitali nazionali (chissà perché, in ogni epoca, i “nativi” ci lasciano le penne…) per sistemare in qualche modo un generalista nazionale ex analogico. Insomma, anni di ricorsi, indagini, consulenze, revisioni per scoprire l’uovo di Colombo. “Ci-gît Monsieur de La Palice. Si il n’était pas mort, il serait encore en vie”

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Ce l’ho qui la brioche!

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL