Dati Auditel. Mediaset vince con “I Liceali”

L’esordio della fiction italiana prodotta da Pietro Valsecchi è più che positivo e straccia, a sorpresa, Medicina Generale di Raiuno.
 
Prime time, ieri 13 maggio, infarcito di fiction italiana. Tanto sulla Rai quanto su Mediaset. E, a giudicare dai dati d’ascolto diffusi da Auditel e riportati oggi sul portale Tv Blog (www.tvblog.it), seguendo il filone inaugurato dai film di Moccia e fondendolo con la tradizione della fiction tv prodotta in serie con argomenti familiare (vedi, Un Medico in Famiglia e I Cesaroni, su tutti), le tematiche legate al mondo dei giovani, semplificate e portate sul piccolo schermo, hanno sempre più successo. Anche più dell’ormai trito e ritrito “medical” (che Un Medico in Famiglia, in tempi non sospetti, ha portato ad una dimensione molto più familiare, creando un sottogenere del “medical all’italiana”, completamente distinto da quello americano, ad esempio). Ma veniamo ai dati diffusi dall’Auditel.
I Liceali, la nuova fiction Mediaset prodotta da Pietro Valsecchi, ha vinto una serata, in verità, piuttosto spezzettata e dispersiva in termini di Auditel. Con il 22% ed una media di 5 milioni e mezzo di spettatori (con punte di 6 milioni e del 28% di share), I Liceali hanno battuto nettamente Medicina Generale, su Raiuno, che non è andato oltre il 16% di share ed una bassa (per la rete) media di 4 milioni di spettatori. Passando alle altre reti, si nota una compattezza di risultati piuttosto evidente. Tre milioni di spettatori per l’altra serie tv, CSI, che guadagna il gradino più basso del podio, seguito da un buon Scommettiamo che…, con l’11% e 2,7 milioni di spettatori e l’ottimo Stranamore, che conquista l’11% su Rete4, risultato ben al di sopra della media della rete. Alle loro spalle, zoppica, sotto i 2 milioni, La Nuova Squadra, seguita a ruota dall’ottimo risultato di La7 che, con la finale di Coppa Uefa (nonostante l’assenza di squadre italiane), porta a casa il 6%.
Nel resto della giornata, incoraggianti i risultati ottenuti dalla programmazione del Giro d’Italia, che vive una seconda giovinezza, mentre nell’access Striscia, al solito, supera i pacchi. Seconda serata, infine, appannaggio di Bruno Vespa e del suo Porta a Porta che, grazie alla presenza in studio dei ragazzi dello show della Clerici, Ti Lascio una Canzone, si gode un plebiscitario 25%. (G.M. per NL)
 
 
printfriendly pdf button - Dati Auditel. Mediaset vince con “I Liceali”