Ddl sicurezza: no all’oscuramento dei siti Internet

(ADUC) – Dal ddl sicurezza ‘salta’ a tarda notte in commissione alla Camera la possibilita’ per il ministro dell’Interno di ordinare ai provider l’oscuramento di un intero sito al cui interno fosse presente anche un solo contenuto isolato che contenesse il reato di istigazione a delinquere, introdotta al Senato da un emendamento di Giampiero D’Alia (Udc).

‘Sono soddisfatto, la battaglia per la liberta’ dei blog continua’, spiega Roberto Cassinelli (Pdl) commentando l’approvazione del suo emendamento a Montecitorio. ‘L’abrogazione dell’emendamento D’Alia – spiega Cassinelli – e’ l’attuazione di un principio liberale e di comune sentire, oltreche’ di un fondamentale principio di civilta’ giuridica che impone alla magistratura e non certo al Governo il compito di individuare, prevenire e colpire i reati’.
 
 
printfriendly pdf button - Ddl sicurezza: no all'oscuramento dei siti Internet
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Ddl sicurezza: no all'oscuramento dei siti Internet

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL