Dibattito a Milano il 16 gennaio con Gentiloni sul “sistema dei media tra etica e nuove professionalità”

Più di 180 esponenti dell’informazione, della comunicazione e della politica si sono accreditati alla cena


Paolo Gentiloni ospite d’onore a Mediawatch sul tema “il sistema dei media tra etica e nuove professionalità”.

Martedì 16 gennaio a partire dalle 20.30 nel salone Bracco presso Il Circolo della Stampa in C.so Venezia 16 a Milano, l’Osservatorio Giornalistico apre l’anno sociale con una cena di Gala presso il Circolo della Stampa di Milano, tra gli ospiti Franco Abruzzo, Vittorio Sgarbi e l’On. Pierluigi Mantini

Mediawatch Osservatorio Giornalistico organizza, martedì 16 gennaio a partire dalle 20.30 nel salone Bracco presso Il Circolo della Stampa in C.so Venezia, 16 a Milano, la cena di Gala di riapertura dell’anno sociale con il Ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni. Il tema della serata sarà: “Il sistema dei media tra etica e nuove professionalità”.

La serata è aperta a tutti (è necessaria la prenotazione a segreteria@mediawatch.it).

Al dibattito, moderato da Mario Furlan, Presidente dei City Angels, parteciperanno Pierluigi Mantini, Deputato della Margherita, Franco Abruzzo, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia, Gigi Bacialli, Direttore di Canale Italia, Ruben Razzante, Consigliere Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e Edmondo Rho, giornalista di Panorama e leader di “Quarto potere”.

Tra le personalità presenti ci saranno anche: Vittorio Sgarbi, Assessore alla Cultura di Milano, Andrea Mascaretti, Assessore alle Politiche per il Lavoro di Milano, Vincenzo Novari, Amministratore Delegato di H3G S.p.a., Emiliano Bezzon, Comandante dei Vigili di Milano, Franz Foti, Direttore del corso Uffici Stampa dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia, Fabrizio Cassinelli, Presidente di Associazioni Milano, Assunta Currà, Vice Segretario Nazionale GUS (Giornalisti Uffici Stampa) e Daniela Javarone, Presidente degli “Amici della Lirica.

CarloVittorio Giovannelli, Presidente di Mediawatch, ha dichiarato: “Per chi si occupa di comunicazione è un’opportunità unica quella di potersi confrontare con il Ministro Gentiloni. Sono sicuro che nascerà un dibattito interessante e che potremo avere in anteprima le scelte che il Governo dovrà fare nel prossimo futuro. Abbiamo più di 180 accreditati alla cena e i posti disponibili stanno finendo velocemente; segno dell’interesse al tema che abbiamo proposto e alla sempre maggiore richiesta di un’informazione etica ed oggettiva sia da parte dei giornalisti sia da parte del grande pubblico”.

Per ulteriori informazioni
Claudia Zambianchi; Tel 335.81.900.18 segreteria@mediawatch.it

CarloVittorio Giovannelli -Presidente Mediawatch; Tel 347.22.10.451

Elenco delle personalità che saranno presenti alla cena:

Paolo Gentiloni (Ministro delle Comunicazioni)

Franco Abruzzo (Presidente Ordine dei Giornaslisti Lombardia)

Ruben Razzante (Consigliere Nazionale Ordine dei Giornalisti)

Pierluigi Mantini (Deputato della Margherita)

Gigi Bacialli (Direttore Canale Italia)

Edmondo Rho (Caposervizio Panorama)

Vittorio Sgarbi (Assessore alla cultura Comune di Milano)

Andrea Mascaretti (Assessore politiche per il lavoro e formazione Comune di Milano)

Enrico Fedocci (inviato Studio Aperto)

Vincenzo Novari (Amministratore Delegato H3G S.p.a. -3 Italia)

GianMarco Litrico (Media & External Relations H3G S.p.a. -3 Italia)

Daniele Rosa (Direttore Corporate Comunication e Pubblic Affers Bayer)

Emiliano Bezzon (Comandante dei Vigili di Milano)

Riccardo Riccardi (Banchiere)

Donato Losa (Presidente della Cartemani S.p.a.)

Edoardo Corradini (Stilista)

Franz Foti (Direttore del corso Uffici Stampa dell’ODG della Lombardia)

Fabrizio Cassinelli (Presidente di Associazioni Milano)

Assunta Currà (Vice Segretario Nazionale GUS -giornalisti uffici stampa)

Daniela Javarone (Presidentessa degli “Amici della Lirica”)

Danilo Arlenghi (Presidente del Club del Marketing e della Comunicazione)

Roberto Braguti (Presidente del “Foro Meneghino”)

Vic Antico (distributore dei principali Free Press in Italia, Francia, Spagna, Inghilterra, Editore di Gool, il primo settimanale sportivo gratuito, e di Milano Happening, periodico di approfondimento sulla città di Milano).

Giovanni Bonomo (Avvocato)

Alla serata si sono già accreditati diversi giornalisti (tra gli altri Canale Italia con le telecamere) e saranno presenti 180 persone a cena provenienti da diversi mondi che vanno da Direttori e Dirigenti Marketing e Comunicazione a personaggi rappresentativi della nobiltà e mondanità milanese, dall’editoria alle libere professioni.

……

MEDIAWATCH

Mediawatch nasce nel 2000 da un’idea di Mario Furlan (Presidente dei City Angels) insieme ad un gruppo di operatori dei mass-media che dal 1990 al 1997 con CarloVittorio Giovannelli avevano dato vita al “Circolo della Stampa Giovani” e dal 1997 al 2000 all’associazione “I Giovani Giornalisti del Circolo della Stampa”. Gli scopi sono quelli di rilanciare il dibattito sull’etica dell’informazione e della comunicazione, dare vita ad un ambiente cordiale ed informale nel quale giornalisti ed operatori della comunicazione possano incontrarsi tra loro e scambiarsi liberamente le opinioni e confrontarsi amichevolmente con i protagonisti dell’informazione. Aiutare i giovani giornalisti ed aspiranti tali ad avvicinarsi al mondo dell’editoria. Individuare nuovi percorsi nel campo dell’informazione e della comunicazione e facilitare la ricerca di lavoro per quanti operano nel giornalismo e nella comunicazione.

Per ottenere questo Mediawatch organizza incontri mensili con i protagonisti dell’informazione, della comunicazione e della cultura. Alle cene conviviali partecipano e hanno partecipato illustri ospiti tra i quali, per fare qualche nome, Alfredo Ambrosetti, organizzatore convegno di Cernobbio, Lorenzo del Boca, presidente nazionale Ordine dei Giornalisti, Franco Abruzzo, presidente lombardo dell’Ordine dei Giornalisti, Giuseppe Gallizzi, presidente Circolo della Stampa, Maurizio Belpietro, direttore Il Giornale, Francesco Alberoni, sociologo, Bruno Vespa, conduttore di Porta a Porta, Emilio Fede, Direttore TG4, Mario Giordano, direttore Studio Aperto, Mike Bongiorno, conduttore tv, Antonio Ricci, Striscia la Notizia, Simona Ventura, conduttrice tv.

Oltre alle cene Mediawatch organizza il premio “Il Campione”. I vincitori, scelti da una giuria formata dai direttori dei principali quotidiani nazionali (Corriere della Sera, Gazzetta dello Sport, Il Giornale, Quotidiano Nazionale, La Stampa, Il Sole 24 Ore, Libero, Metro e City), sono tutte persone conosciute che hanno utilizzato la loro notorietà anche per lanciare messaggi positivi e sensibilizzare al sociale. Quella di quest’anno sarà la sesta edizione.

www.mediawatch.it

printfriendly pdf button - Dibattito a Milano il 16 gennaio con Gentiloni sul "sistema dei media tra etica e nuove professionalità"